Ag.Vangioni: “Montella si è ricreduto e gli ha dato fiducia”

Ag.Vangioni: “Montella si è ricreduto e gli ha dato fiducia”

Dopo un inizio difficile, Leonel Vangioni si sta ritagliando uno spazio importante al Milan, vista anche la situazione degli infortunati sulle fasce

di Renato Boschetti, @RenaBoschetti

Dopo un inizio difficile, Leonel Vangioni si sta ritagliando uno spazio importante al Milan, vista anche la complicata situazione degli infortuni che affliggono i rossoneri sulle fasce difensive: dopo Antonelli, Calabria e De Sciglio (sulla via del recupero), domenica si è infortunato Abate. Sabato sera, quindi, Vangioni sarà nuovamente titolare, con De Sciglio a destra. L’agente, nonché padre del difensore argentino, Armando Viangioni, ha parlato in esclusiva a losport24.com del buon momento di suo figlio. Questa l’intervista:

Dopo le numerose difficoltà incontrate nel primo periodo, nella quale non sono mancate le critiche, si aspettava questo exploit di Vangioni con la maglia del Milan?
“Per prima cosa vorrei ricordare che Leonel è arrivato a Milano con qualche problema fisico e non al massimo della condizione. Inoltre ha dovuto lavorare sodo per adattarsi al calcio europeo, che è completamente diverso da quello sudamericano. Era normale avere delle difficoltà nel primo periodo. Ma adesso siamo davvero soddisfatti del recente stato di forma di Leonel: ha giocato le ultime quattro partite da titolare e questo gli ha dato tanta sicurezza e forza, sia a livello calcistico ma soprattutto mentale”.

A gennaio il ragazzo era a un passo dall’addio, poi negli ultimi giorni di mercato il Milan ha deciso di tenerlo e rifiutare tutte le offerte per lui. Quanto è stato importante sentire la totale fiducia della società?
“Leonel sapeva fin dall’inizio di aver bisogno di un periodo di adattamento, considerando il fatto che non giocava gare ufficiali da tanto tempo.  A maggior ragione dopo essere passato in un club prestigioso come il Milan sarebbe servito ancora più tempo prima di potersi esprimere al meglio. È vero, a gennaio si era parlato della possibilità di una cessione, perché Leo aveva bisogno di giocare con continuità e riprendere il ritmo partita, tenendo conto che il commissario tecnico della Nazionale argentina lo osserva costantemente. Montella però si è reso conto che era arrivato il momento di dargli fiducia e farlo giocare da titolare, pertanto abbiamo deciso di bloccare la sua partenza. Oggi Leo pensa solo a fare bene con la maglia del Milan”.

Nel futuro di Vangioni ci sarà ancora il Milan oppure non è da escludere una possibile partenza a fine stagione?
“No, ha un contratto di quattro anni con il Milan e intende rispettarlo. A Milano si trova molto bene e adesso si gode questo splendido momento di forma che sta vivendo anche grazie a Montella”.

Con la speranza di una chiamata della Nazionale…
“Sì, con questa continuità che sta al trovando al Milan è molto più probabile che arrivi una chiamata di Bauza in in Nazionale”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Montella: “Domani bisogna aiutare Vangioni, o chi per lui”

Ag. Vangioni: “Sta bene al Milan, il suo futuro è qui. Con Montella …”

PM – Ag. Vangioni: “Milan? Club glorioso. Maglia 21 perchè…”

ESCLUSIVA PM – Ag. Vangioni: “Questo è il suo valore. Montella? C’è stima”

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy