Abbiati a Sky: “Primo tempo inspiegabile. Così non va bene”

Abbiati a Sky: “Primo tempo inspiegabile. Così non va bene”

Protagonista di una buona partita, Christian Abbiati ha mandato un messaggio chiarissimo ai suoi compagni di squadra al termine di Chievo-Milan

di Edoardo Lavezzari, @Edolave
Christian Abbiati, portiere del Milan

Entrato a partita in corso dopo l’infortunio capitato a Gigio DonnarummaChristian Abbiati è stato tra i pochi rossoneri a salvarsi oggi contro il Chievo. Il portiere, poi, ha commentato così la prestazione della squadra ai microfoni di Sky Sport: “Abbiamo giocato un primo tempo quasi inspiegabile, un po’ come la ripresa contro il Sassuolo. Sono cose che non mi spiego perché arrivavamo da ottime prestazioni. Si deve reagire perché è vero che abbiamo raggiunto la finale di Coppa Italia, ma è il 21 maggio. Dobbiamo recuperare tante squadre davanti a noi in classifica”.

Le recenti difficoltà: “Per due mesi abbiamo fatto veramente bene, sono queste ultime due prestazioni non le capisco, non vorrei ci fosse stato un rilassamento, questo al Milan non deve accadere”.

Sulla prestazione personale: “Ho il bastone nascosto che mi tiene in piedi (ride ndr.). Quando tocca a me provo sempre a dare il massimo, ho saputo che Gigio sta bene, l’importante è questo”.

Il calo del Milan: “Bisogna capire il perché del calo, non deve avvenire. Siamo il Milan, veniamo da due stagioni disastrose, non possiamo permettercelo. Non credo che i miei compagni si accontentino del sesto posto, non ci voglio credere. Così non va bene, domenica sicuramente ci sarà sicuramente un altro atteggiamento. E’ la prima cosa da cambiare”.

Clicca per leggere il duro sfogo del portiere ai microfoni di Premium Sport

Clicca per leggere le parole di Abate al termine di Chievo-Milan

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy