Primavera, uno sprint finale per salvare una stagione quasi “fallimentare”

Primavera, uno sprint finale per salvare una stagione quasi “fallimentare”

Il Milan Primavera di mister Stefano Nava è pronto ad affrontare l’ultima parte di campionato che deciderà le sorti di questa stagione “quasi fallimentare”

di Nicholas Reitano, @NicoReitano

Quando la Prima Squadra ti “priva” di determinati elementi, che nella tua categoria fanno la differenza, diventa molto difficile saperli rimpiazzare. Ed è quello che sta succedendo nel Milan Primavera di Stefano Nava. Nonostante questo, il livello tecnico resta comunque elevato con dei giocatori del ’99 e del ’00 che si stanno facendo rispettare. È una ‘cantera’ giovane, come lo è d’altronde la rosa di Vincenzo Montella, ricca di talento e di grinta, ma che forse pecca in esperienza. Lo dimostrano, infatti, i risultati nelle due competizioni extra-campionato: Coppa Italia e Viareggio Cup.

Due eliminazioni cocenti, rispettivamente contro Sampdoria ed Empoli, che hanno costretto i piccoli Diavoli a concentrarsi pienamente sul campionato. Dicesi, la cosa migliore che poteva capitare per quanto riguarda la Coppa Italia, dato che si è nel punto più clou della stagione con ben cinque squadre che sono alla ricerca dei playoff. Mente libera e più tempo per concentrarsi sul torneo di categoria che conterà tanto per il futuro di Nava. Adesso, però, bisogna fare affidamento sulla forza del gruppo – che ad inizio campionato non sembrava solido – e sugli individualismi di Cutrone, Zanellato, Bellanova e Tsadjout. È importante, quindi, salvare una stagione “quasi fallimentare”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Primavera, Zanellato sempre più leader: la Prima Squadra è dietro l’angolo

Primavera, Milan-Vicenza 6-1

Nava: “Benvenuto alla nuova proprietà: devo tutto al Milan”

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy