PRIMAVERA – Inter-Milan: 2-0. Post-partita e commento

PRIMAVERA – Inter-Milan: 2-0. Post-partita e commento

Dallo stadio “Breda” seguite in diretta con noi il derby Primavera Inter-Milan: partita fondamentale per i ragazzi di Brocchi, ma Vecchi vuole la vittoria

di Luca Fazzini, @_lucafazzini

Guarda qui le foto del derby Primavera tra Inter e Milan. 

Dal nostro inviato allo Stadio “Breda”, Luca Fazzini

FINITA. L’Inter batte il Milan 2-0, in una partita tesa ma corretta. Vittoria sofferta dei nerazzurri che sul piano del gioco non hanno entusiasmato, colpendo spesso in contropiede. Buona prestazione invece del Milan, che recrimina per un rigore non concesso e un palo colpito da Vassallo. Nel complesso è stata comunque una buona partita quella dei rossoneri, che ora scivolano a 9 punti dall’Inter, in sesta posizione. Inter terza a meno due dal Cagliari, primo, e meno uno dal Chievo, secondo.

BROCCHI, allenatore Milan Primavera a Sportitalia“Abbiamo giocato un’ottima partita, sia sul piano della manovra che dell’agonismo. L’importante comunque è il gioco, perchè dobbiamo abituarli a giocare così. Poi purtroppo il risultato non ci premia, ma non importa”

Poi critica fra le righe l’Inter: “E’ più facile fare 30-40 lanci lunghi per le punte e vincere, piuttosto che fare un certo tipo di lavoro. Onore a loro per il risultato, onore a noi per il gioco. Oggi è mancata la fortuna nei singoli episodi. C’è un rigore non dato, un gol fortunoso preso e altre cose. Pazienza. Vado via fiero dei miei ragazzi”.

Su Locatelli, migliore in campo per il Milan: “Se è già pronto per la prima squadra è tutto da vedere. Sicuramente sta facendo benissimo, è un ragazzo intelligente che cura molto la preparazione e lavora tanto in settimana. E’ un esempio. Lo stiamo valorizzando anche con la proposta di gioco che stiamo facendo. Se giocassimo solo tramite lanci lunghi, le sue qualità non si vedrebbero.

A fine partita Brocchi è ancora più esplicito ai microfoni di Pianeta Milan: “Loro vincono, ma noi giochiamo. I miei ragazzi vanno in Serie A, i loro?”

Forse Così Loris Zonta, capitano dell’Inter, a Sportitalia: “Era importante per stare davanti e  staccarli. Risultato meritato. Loro ci hanno provato, ma noi siamo stati cinici. Il nostro obiettivo è rimanere in alto. Complimenti però al Milan perchè ha giocato bene”.

Mister Veccchi (all inter): “Oggi il Milan ha giocato bene, indiscutibilmente ha qualità ed è una delle squadre che gioca meglio in campionato, ma oggi non hanno avuto grandi occasioni. Anzi, le più importanti le abbiamo avute noi. Per cui è un successo meritato, magari un po’ troppo largo per quello che si è visto, ma comunque importante, sotto il punto di vista mentale”.

 

45’+3′: RADDOPPIO DELL’INTER che chiude la partita. Pinamonti questa volta sfrutta bene il contropiede e appoggia alle spalle di Plizzari.

45’+2′ Fantastica chiusura di Locatelli. L’Inter prova un contropiede 3 vs 1, Pinamonti viene però anticipato da Locatelli, miglior giocatore del Milan quest’oggi

4′ di recupero per le speranze rossonere

44′ Altra occasione Inter con il tiro da fuori di Dimarco, finito a lato

42′ Inter vicina a chiuderla. Miangue svetta di testa, palla alta. Rimangono spiccioli di partita al Milan

38′ Ultimo cambio anche per il Milan: esce uno spento Agnero, c’è Casiraghi. Non cambia nulla dal punto di vista tattico

37′ Ultimo cambio per l’Inter: esce l’autore del gol Correia entra l’uomo del momento, il ’99 Pinamonti

36′ Rammarico Milan! Proprio Modic colpisce di testa su cross di Locatelli, Milan vicinissimo al pari

32′ Pronto Modic. Entra Modic esce Bordi. Dentro un altro attaccante per un difensore. Cerca il tutto per tutto Brocchi

29′ PALO PER IL MILAN! Punizione di Locatelli, Vassallo stacca e Radu devia sul palo. Occasionissima per i rossoneri che stanno pressando gli avversari e meriterebbe di trovare il pari. Sconsolato in panchina mister Brocchi. Ultimo quarto d’ora al Breda.

26′ Secondo cambio per l’Inter: esce sommerso dagli applausi de la Fuente, entra Bonetto

23′ Buon lancio per Agnero, steso da Miangue: ammonito. Insiste ora il Milan, che crede nel pareggio

21′ Continue proteste del Milan per un presunto rigore non dato, una decisione criticata specialmente dal vice di Brocchi che viene espulso dall’arbitro
Cambio anche nell’Inter, esce Bakayoko, entra Appiah. Partita che si accende, le due squadre giocano a viso aperto. Finale da seguire

19′ Si gioca tutto Brocchi. Fuori Llamas, dentro bomber Cutrone. Felicioli arretra da terzino sinistro

12′ Brutta uscita di Plizzari, allontana la difesa. Intanto, ammonito Popa. sono già tanti i cartellini gialli estratti dall’arbitro. Partita corretta ma tesa, come giusto che sia. Brocchi carica i suoi. È il Milan ora che prova a fare la partita

8′ Altra occasione Milan, con Vassallo che scende sulla fascia ma allontana la difesa

7′ Buona occasione per Vassallo, il cui tiro è però debole e ribattuto. 
4′ Punizione per l’Inter da zona interessante. Prova a giro Dimarco, para Plizzari. Niente di fatto. 
3′ Punizione dal limite per l’Inter. Tiro potente di Dimarco, grandissima parata di Plizzari
1′ Tutto pronto per il secondi tempo. Inter e Milan senza sostituzioni

45′ FINE PRIMO TEMPO. Finisce 1-0 la prima frazione del derby Primavera tra Inter e Milan. Nerazzurri avanti grazie al gol di Correia al 36′. Buon Milan, Inter spesso pericolosa davanti ma talvolta imprecisa nell’ultimo passaggio. Atteggiamento buono dei rossoneri, che però non riescono a pungere davanti con Vassallo e Agnero. Partita comunque apertissima a qualsiasi risultato. Di Marco a Sportitalia: “Siamo partiti con il freno a mano tirato, poi ci siamo ripresi. Il Milan ci ha messo un po’ sotto, poi ci siamo sbloccati. Il merito del gol non è solo mio, ma di tutti”

41′ Ci prova Vassallo da fuori, palla alta

36′ GOL DELL’ INTER.  Cross di Dimarco dopo un bello scambio con De la Fuente, Plizzari respinge corto e Correia porta avanti i nerazzurri. Vantaggio immeritato del Milan che stava giocando bene. Arrabbiato a bordo campo Brocchi

34′ Tira Llamas, palla molto alta

33′ Buono stop di Vassallo che guadagna una punizione da posizione interessante per fallo di Dimarco
30′ Occasione Milan! Cross basso di Locatelli, Agnero prova ad allungarsi con la gamba, ma Radu è bravo ad anticiparlo in uscita

29′ Bell’azione del Milan con Turano che trova El Hilali, sul suo cross l’Inter devìa in angolo

21′ Tiro di Felicioli che finisce di poco a lato. Milan propositivo

16′ Bella conclusione mancina di Vassallo dal limite: pallone fuori di un soffio.

13′ Inter vicino al gol. Baldini mette in mezzo per Bakayoko, che calcia e viene murato sulla linea di porta.

12′ Cross di Hdziosmanovic e colpo di testa di Agnero, fuori

7′ Botta e risposta delle due squadre. L’Inter ci prova con una ripartenza veloce, ma sbaglia l’ultimo passaggio, il Milan tenta dalla distanza con Locatelli.

5′ Prima occasione dell’incontro per il Milan, con l’Inter che si salva nella propria area di rigore.

1’ Partiti! Primo pallone toccato dal Milan.

10.55 Tutto pronto allo Stadio Bredia, che per l’occasione è pieno. Sfida molto attesa e decisiva per entrambe.

10,30: La formazione del MILAN: Plizzari; Turano, Llamas, De Santis, El Hllali, Bordi, Hadziosmanovic, Locatelli (c), Agnero, Felicioli, Vassallo. A disposizione: Cancelli, Malberti, Spinelli, Gamarra, Iudica, Hamadi, Papasodaro, Casiraghi, Cutrone, Zanellato, La Ferrara, Modic. Allenatore: Brocchi

INTER: Radu, Giamfy, Dimarco, Tchaoule, Popa, Miangue, Zonta, De La Fuente, Correia, Baldini, Bakayoko. A disposizione: Pissardo, Chiarion, Sobacchi, Gravillon, Emmers, Delgado, Bonetto, Mari Sanchez, Appiah, Leoni, Rapaic, Pinamonti. Allenatore: Vecchi

9,48 E’ arrivato anche il Milan al gran completo. Alcuni giocatori sono giunti a Sesto singolarmente

9,40: L’Inter è appena arrivata allo stadio, ancora chiuso al pubblico. Il Milan invece sta arrivando alla spicciolata. Oggi sarà presente il responsabile del settore giovanile rossonero Filippo Galli e forse anche l’A.D. Adriano Galliani.

Cari amici di Pianetamilan.it, un saluto e benvenuti allo stadio Breda di Sesto San Giovanni, dove il Milan di Cristian Brocchi è chiamato a risollevarsi dopo lo stop improvviso contro il Bologna. Di fronte c’è l’Inter di Vecchi, reduce dallo stop di Udine (1-1), un pareggio agguantato grazie alla prima rete in Primavera di Pinamonti, attaccante classe 1999. Rossoneri senza Crociata. Il fischio di inizio è previsto per le 11, restate con noi per vivere tutte le emozioni della sfida: il Live, le interviste e le news di questo derby primavera!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy