Cairo: “Stiamo lavorando bene. Belotti lo vogliamo tenere”

Cairo: “Stiamo lavorando bene. Belotti lo vogliamo tenere”

Al termine del match di ritorno della finale di Tim Cup Primavera ha parlato Cairo, presidente granata. Ecco le sue parole anche sul mercato.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Una bella vittoria per il Torino ai danni del Milan nella finale della Tim Cup Primavera. Al termine del match, ai microfoni di Sportitalia, ha parlato Cairo. Ecco le sue parole, anche su Belotti e Niang: “Sono contento di questa doppia vittoria, in questi giorni speciali anche per il nostro Filadelfia. Ringrazio tutti, da Coppitelli a tutto lo staff, il lavoro è tanto ed è importante. Molti di questi ragazzi potranno esordire in prima squadra. Stiamo lavorando bene, in campionato siamo alla miglior stagione da 26 anni a questa parte. Nel settore giovanile stiamo facendo bene, come ad esempio Barreca ed Edera, ma anche Bonifazi ed altri. Possiamo migliorare ancora. Mazzarri? Lo abbiamo cercato dieci anni fa, è un grande professionista, lavora dal mattino presto alla sera, cura il dettaglio. Ora dobbiamo dare il massimo in queste ultime sette gare. Belotti? Sono felice che sia tornato, peccati per i due infortuni, che gli sono costati tre mesi. Sono felice per lui e anche per Ljaijc, Falque, Sirugu, Ansaldi, N’Koulou, Burdisso, Obi, Baselli, Rincon, Moretti. Ma tutti. Niang? Da prima punta stava facendo bene, ha talento, è ancora giovane, può fare molto di più, credo abbia bisogno di un salto di qualità mentale che lo può far diventare un grande campione. Io con Fassone e Mirabelli? Non mi hanno chiesto Belotti che resta al Toro”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Torino, Cairo: “Ottima la vittoria sull’Inter, credo nell’Europa”

Torino, Cairo: “Belotti? La clausola vale solo per l’estero”

Torino, parla Cairo: “Non posso chiedere l’Europa a Mazzarri”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy