Suso in vetrina, ma il Milan ha un dubbio

Suso in vetrina, ma il Milan ha un dubbio

I due gol realizzati ieri contro il Bordeaux hanno rilanciato le chances di Suso di rimanere al Milan. Ma la mancanza di soldi sul mercato potrebbe far valutare comunque una sua cessione

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon
Suso, giocatore spagnolo passato dal Milan al Genoa

Due tiri e due gol, non una partita super ma un cambiamento sicuramente importante rispetto a quello che a gennaio partì da Milanello per rilanciarsi a Genova, sponda rossoblu.

Per Suso, quello di ieri è stato il ritorno al Milan dopo sei mesi di buone partite, di gol e di entusiasmo al Genoa. I movimenti sono stati quelli che Montella gli chiedeva in allenamento e, anche se le cose possono e devono migliorare, i due gol sono state le ciliegine sulla torta. Ed è qui che sorge il dubbio del club rossonero: Suso in questo Milan ci sta benissimo, può giocare, essere decisivo e trovare la sua dimensione. Ma in un mercato in cui i soldi latitano e la difficoltà a cedere i giocatori è all’ordine del giorno, il fatto che Suso abbia molto estimatori e un discreto mercato, potranno convincere la società di Via Aldo Rossi a cedere il giocatore spagnolo. I rossoneri stanno cercando diversi profili ma il ritardo dell’ingresso dei cinesi in società e la conseguente mancanza di denaro fresco, ha bloccato tutto il mercato: le buoni prestazioni di Suso possono aumentare anche il suo valore di mercato e riaprire il discorso cessione.

In Spagna, il trequartista iberico piace a molte squadre mentre in Italia il Genoa lo riabbraccerebbe subito, ma non ad una valutazione importante e soprattutto vorrebbe uno scambio di giocatori, vedi Pavoletti. Il Milan, al momento, preferisce altri giocatori però per l’attacco e quindi la situazione è in fase di stallo. Se Suso, comunque, continua su questi livelli, allora potrà essere lui quell’esterno offensivo che Montella chiede e quindi i problemi sarebbero risolti. Vedremo, questa settimana sarà importante: il chiarimento della situazione societaria potrà aprire nuovi mercati e nuove opportunità, e tra loro c’è anche quella di Suso. Con o senza la maglia rossonera.

 

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Musacchio vede rossonero: le ultime

Diego Lopez addio. Ecco il suo sostituto

Bonaventura mezz’ala: pro e contro

Il Milan ha chiesto di lasciare liberi quattro numeri, ecco quali

Milan, Bacca lancia segnali confusi, alla fine rimarrà?

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy