Milan, Theo Hernandez e l’inaspettato calo di prestazioni

Milan, Theo Hernandez e l’inaspettato calo di prestazioni

La stagione altalenante di Theo Hernandez: dall’infortunio alle prestazioni deludenti, passando per partite giocate da top player

di Antonio Tiziano Palmieri
Theo Hernández Milan

NEWS MILAN – La storia di Theo Hernandez al Milan inizia il 6 luglio 2019 quando il terzino sinistro lascia il Real Madrid per 20 milioni di euro e approda in rossonero. Dopo l’infortunio alla caviglia che si è procurato durante il ritiro estivo, il 22enne entra stabilmente fra i titolari della squadra a fine settembre, senza più uscirne. Partita dopo partita e gol dopo gol, Theo Hernandez si è infilato nel cuore dei tifosi rossoneri.

Analizzando i numeri della stagione del francese è evidente il suo strapotere in fase offensiva, come sono evidenti anche le difficoltà difensive. Fra partite di Serie A e Coppa Italia, Hernandez ha collezionato 25 presenze, 6 gol, 2 assist, 9 cartellini gialli e un cartellino rosso.

Per 4 mesi (da ottobre a gennaio) il rendimento di Theo Hernandez è stato altissimo, tant’è che, i complimenti per Paolo Maldini – autore materiale dell’operazione che ha portato il numero 19 a Milano –, si sprecavano. Non è un caso che nel funesto 5-0 subito a Bergamo contro l’Atalanta del 22 dicembre 2019, Hernandez fosse squalificato.

Ma da febbraio, fino allo stop forzato causa Coronavirus, c’è stato un evidente calo nelle prestazioni che il ragazzo ha fornito. Spesso e volentieri è andato in crisi risultando anche fra i peggiori in campo fra i rossoneri (vedi Fiorentina, Genoa e Juventus in Coppa Italia dove è anche stato espulso).

I numeri di Hernandez sono chiari: è un ottimo giocatore quando attacca ma è un giocatore che deve migliorare molto quando difende. Sono troppi i cartellini presi per via della troppa foga con cui scende in campo. Se riuscisse a migliorare la fase di difesa, allora potrebbe veramente spiccare il volo ed essere considerato fra i top in Europa nel ruolo di terzino sinistro. L’età è dalla sua parte visto che è nato il 6 ottobre 1997.

Nonostante l’evidente calo delle ultime partite, la dirigenza rossonera ha intenzione di puntare forte su Theo Hernandez anche nelle prossime stagioni: è lui l’uomo di punta per il ruolo di terzino sinistro. Nelle ultime ora è tornato a parlare anche Ricardo Kakà. Lo ha fatto su Instagram in una diretta con Laura Pausini. ECCO COSA HANNO FATTO I DUE IN QUESTO VIDEO >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy