Milan, quanti equivoci da risolvere per tornare a volare

Milan, quanti equivoci da risolvere per tornare a volare

La sconfitta nel derby contro l’Inter ha evidenziato tanti limiti del Milan di Gennaro Gattuso: non tutto, però, è perduto. L’analisi del momento rossonero

di Daniele Triolo, @danieletriolo

IL BOMBER

Nel derby, poi, è rimasto a guardare Krzysztof Piatek, 8 gol in 10 gare da quando è al Milan, a secco per la terza partita disputata con la maglia rossonera. Il ‘Pistolero’ ha toccato pochissimi palloni nella stracittadina (appena 15), pur correndo moltissimo (circa 11 chilometri). È sembrato un corpo estraneo alla squadra milanista, un po’ come lo era Gonzalo Higuain nelle sue gare pre-crisi emotiva e voglia di andarsene al Chelsea. Uno spreco per un centravanti che, con le sue tante reti, ha già fatto vedere di poter portare il Milan in alto: sarebbe il caso che la squadra inizi a giocare (anche) per lui, uomo-gol del Diavolo.

VAI ALLA PROSSIMA SCHEDA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy