Maldini e Totti, destini diversi: il Milan ha scelto la propria storia

Maldini e Totti, destini diversi: il Milan ha scelto la propria storia

Francesco Totti ha lasciato definitivamente la Roma: l’ex calciatore aveva chiesto di avere lo stesso ruolo ricoperto adesso da Paolo Maldini al Milan

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

ULTIME MILAN – Quella di oggi è stata una giornata molto importante, visto che Francesco Totti ha comunicato ufficialmente il suo addio alla Roma. L’ex calciatore ha spiegato in maniera chiara i motivi che lo hanno portato a prendere questa dura decisione (CLICCA QUI per leggere le sue dichiarazioni).

BANDIERE – I tifosi si chiedono come sia possibile che un ex calciatore, che di fatto rappresenta la storia della Roma, non abbia un posto operativo in società. Questa è la stessa domanda che i tifosi rossoneri si sono fatti in passato per Paolo Maldini, che, nonostante i tanti trofei vinti e le 647 gare giocate, è tornato alla base solo nell’estate scorsa con il fondo Elliott. Dopo un periodo di apprendistato, l’ex difensore è stato scelto come nuovo direttore tecnico della società, a testimonianza di come sia importante la presenza di Paolo all’interno del progetto rossonero.

STORIA – Il Milan, a differenza di quanto fatto dalla Roma, ha capito l’importanza di avere personaggi del genere all’interno della società. Maldini non rappresenta solo trionfi e partite vinte, ma soprattutto un modo di comportarsi e di vivere il mondo del calcio nella maniera vincente. Totti aveva chiesto il ruolo di direttore tecnico, cioè lo stesso occupato attualmente da Maldini: il Milan ha deciso di puntare sulla propria storia, mentre la Roma no. Questa scelta può rappresentare una svolta: i romanisti in questo momento si sentono svuotati completamente dall’addio dell’uomo più rappresentativo, mentre i rossoneri hanno la consapevolezza che Paolo farà di tutto per portare nuovamente il Milan in alto e si sentono tutelati. Questo aspetto fa tutta la differenza del mondo, anche per i calciatori che decidono di trasferirsi a Milanello. Vedremo cosa succederà, ma una cosa è certa: Maldini e Totti fanno molto bene al mondo del calcio e meritano un ruolo da protagonisti. Il Milan l’ha capito. Intanto il club rossonero pensano ad acquistare un attaccante, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy