Milan, ecco le 5 delusioni del 2018: vota quella più cocente

Milan, ecco le 5 delusioni del 2018: vota quella più cocente

Anno non propriamente indimenticabile, quello del Milan, e ricco di delusioni inferte ai cuori dei tifosi rossoneri. Fateci sapere qual è la vostra …

di Daniele Triolo, @danieletriolo

NO ZLATAN NO PARTY

Infine, notizia giunta a cavallo delle festività natalizie: Zlatan Ibrahimović, 37 anni, ha firmato un nuovo contratto con i Los Angeles Galaxy, valido per tutta la stagione 2019 della Major League Soccer statunitense, come ‘Designated Player’. Vale a dire che la franchigia californiana si è svenata per dare Ibrahimović tutto quanto richiesto, ovvero un ingaggio al top, e, possibilmente, una squadra per poter vincere il campionato tra un anno. Peccato: il Milan, alla ricerca di un forte attaccante per la sessione invernale di mercato, nel prossimo gennaio, aveva trattato Ibrahimović per mesi, offrendo al fuoriclasse scandinavo, già in rossonero dal 2010 al 2012, un contratto ricco e la possibilità di riabbracciare quel pubblico milanista che lo ha tanto amato ed ancora continua a farlo. Un caro, vecchio amore, destinato, però, a restare nel cassetto dei ricordi.

VAI ALLA PROSSIMA SCHEDA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy