Milan-Roma: Montella prova a risorgere puntando sui nuovi acquisti

Milan-Roma: Montella prova a risorgere puntando sui nuovi acquisti

Gara fondamentale, oggi, per Vincenzo Montella, contro la ‘sua’ Roma: per battere i giallorossi, il tecnico rossonero farà ricorso ai regali del mercato

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Questo pomeriggio, alle ore 18:00, il Milan di Vincenzo Montella ospita a ‘San Siro’ la Roma di Eusebio Di Francesco: una gara importante per entrambe le compagini, appaiate in classifica a quota 12 punti (sebbene i giallorossi abbiano una partita in meno, n.d.r.), ma soprattutto per i rossoneri, nel mirino delle critiche per la brutta sconfitta incassata la scorsa settimana a ‘Marassi’ contro la Sampdoria (0-2) ed anche per il 3-2 interno in Europa League contro il Rijeka, arrivato ‘last minute’ dopo aver subito una doppia rimonta dalla non irresistibile formazione croata.

La partita sarà molto delicata per l’allenatore originario di Pomigliano d’Arco: in caso di sconfitta, Montella non passerebbe certo una settimana felice, quando la Serie A si fermerà a causa degli impegni delle squadre Nazionali, che porterà direttamente al derby della Madonnina contro l’Inter. Il tecnico dovrà essere bravo, molto bravo, sin da oggi, a trovare le giuste soluzioni per far rendere il Milan così come la sua squadra aveva dimostrato di saper fare a luglio ed agosto, prima degli inaspettati blackout settembrini.

Ecco perché contro la ‘sua’ Roma, squadra nella quale ha brillato da calciatore (252 gare, 103 gol, lo storico Scudetto del 2001 all’attivo) ed esordito da allenatore professionista, Montella non potrà sbagliare nulla: né le scelte di formazione iniziale, né, tanto meno, la gestione del gruppo durante il match. Per la partita che rischia di divenire il crocevia della stagione rossonera (e del futuro immediato del tecnico, su cui incombe l’ombra di Carlo Ancelotti, appena esonerato dal Bayern Monaco), Montella ha deciso di affidarsi ai tanti nuovi acquisti che la solerte dirigenza, nelle persone di Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, gli ha fornito dal mercato estivo.

In difesa, dunque, panchina per Cristián Zapata, reduce dai disastri di Genova, e conferma per il sempre positivo Mateo Musacchio nel terzetto con Leonardo Bonucci (ci si aspetta, finalmente, una prestazione di livello dal capitano) ed Alessio Romagnoli. A metà campo, intoccabili Franck Kessié e Lucas Biglia, oltre che il sempre ficcante e propositivo Ricardo Rodríguez, Montella ha scelto di schierare il volitivo Fabio Borini sul versante destro e di premiare la crescita (lenta, ma costante) del turco Hakan Çalhanoğlu anziché la garanzia Giacomo ‘Jack’ Bonaventura.

Interessante l’accoppiata offensiva. Accanto a Nikola Kalinić, pupillo del tecnico, ci sarà André Silva (i due hanno già giocato insieme contro la S.P.A.L.): impossibile, in questo momento, tenere fuori il portoghese, in un momento di forma straordinario, e capace di trasformare in oro quasi ogni pallone che tocca. Ben 9 giocatori nuovi sugli 11 titolari in Milan-Roma: Montella cerca il suo Milan sfruttando in pieno il nuovo Milan. Una squadra molto offensiva, sulla carta, che dovrà dimostrare di avere già una mentalità da grande.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Kessié affronta la Roma che lo aveva quasi preso

Milan-Roma, il gol arriva dall’Est: Kalinic contro Dzeko

Candela: “Montella sotto pressione, Di Francesco…”

Montella all’esame Roma: decollo o turbolenze per l’Aeroplanino?

Milan-Roma, i dati statistici del match: a Kalinic manca il gol ai giallorossi

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy