Milan, quattro personaggi in cerca di… un posto

Milan, quattro personaggi in cerca di… un posto

Con il ritorno di Montolivo e la conferma di Pasalic, restano Sosa, Locatelli, Kucka e Bertolacci a giocarsi una maglia da titolare per la mediana del Milan

di Redazione

Quella contro il Bologna dell’ex Roberto Donadoni si presenta ai rossoneri come una partita fondamentale: il Milan ha la necessità di tornare a vincere per mantenere il vantaggio di un solo punto sulla Fiorentina, abbastanza per il sesto posto, ma che va confermato con i 3 punti, oppure per chiudere definitivamente il discorso Europa League alla luce dell’impegnativo match che vedrà i Viola contro il Napoli, coinvolto ancora nella lotta per il secondo posto.
Il piano tattico di Vincenzo Montella, per questa partita, è quello di tornare al consueto 4-3-3 di questa stagione: se attacco e difesa però, causa infortuni e squalifiche, sono pressoché già formati negli interpreti, a centrocampo invece ci sono dubbi di formazione dati dall’abbondanza, finalmente, di uomini nel reparto.

Con Montolivo finalmente ritornato in piena forma e il giovane Pasalic tra i migliori nell’ultimo periodo, sono quattro gli indiziati per l’ultimo posto disponibile: Juraj Kucka, Josè Sosa, Manuel Locatelli e Andrea Bertolacci. Il discorso è diverso per ognuno di loro: lo sloveno difficilmente giocherà insieme al giovane talento croato, Montella li ha sempre visti come alternative, in più la penuria di terzini di ruolo, se non dovesse recuperare Davide Calabria, potrebbe costringerlo ad arretrare il suo raggio d’azione e a essere schierato come terzino destro. Per Sosa e Locatelli si tratterebbe di un ruolo non estraneo per tecnica e qualità a entrambi, però Montella ha sempre preferito giocarseli come registi, schierarli mezzala a questo punto della stagione potrebbe essere un azzardo ma l’allenatore campano ha abituato tutti a scelte tatticamente coraggiose. Chi ha però effettive possibilità di trovarsi titolare è Andrea Bertolacci che potrebbe dar qualità ed estro a un reparto che con Pasalic, come alter ego sulla destra, si mostra come fin troppo muscolare. Chiunque verrà schierato avrà comunque il compito di dare un contributo determinante per una vittoria che mai come in questo momento è necessaria per chiudere definitivamente il discorso per l’Europa e concludere dignitosamente la stagione.

Valerio Paini

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Montolivo: “La mia mancanza si è sentita poco, Sosa e Locatelli hanno fatto bene”

Montolivo: “Il commento di Cassano? Mi interessa poco”

Milan-Bologna, emergenza difesa per Montella: chi sulla fascia destra?

Serie A – Giudice Sportivo: Suso squalificato per un turno, salterà Milan-Bologna

Qui Bologna – Mirante e Krejčí in coro: “Contro il Milan per chiudere bene la stagione”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy