Milan, non solo gli attaccanti: finalmente gol da centrocampo e difesa

Milan, non solo gli attaccanti: finalmente gol da centrocampo e difesa

Dopo 6 gare dove i gol per il Milan sono arrivati solamente dal reparto avanzato, finalmente, contro il Sassuolo, l’inversione di tendenza: l’analisi

di Redazione

Nelle prime sei giornate del campionato di Serie A si è visto un Milan decisamente “a trazione anteriore”. Basti pensare che gli 8 gol messi a segno contro Torino, Napoli, Sampdoria e Lazio portavano tutti la firma dei tre attaccanti della squadra di Vincenzo Montella, vale a dire Suso, Carlos Bacca e M’baye Niang.

Domenica pomeriggio, invece, a parte il sigillo del solito Bacca, che con la 6^ rete stagionale è salito sulla vetta della classifica cannonieri della Serie A (in coabitazione con gli altri due bomber del campionato, Mauro Icardi e Gonzalo Higuaín), nella mirabolante sfida contro il Sassuolo di Eusebio Di Francesco, terminata 4-3 per i rossoneri, hanno iscritto il loro nome nel tabellino dei marcatori anche Giacomo Bonaventura, Manuel Locatelli e Gabriel Paletta.

Non è forse un caso che proprio nella giornata in cui Gigio Donnarumma è tornato a prender gol dopo ben tre giornate di imbattibilità, il pacchetto arretrato, non immune da responsabilità sulle segnature avversarie, abbia dato il suo contributo per ottenere una vittoria di vitale importanza per le ambizioni dell’allenatore di Pomigliano d’Arco. Contro un Sassuolo decimato dagli infortuni e costantemente schierato dietro la linea della palla dopo essere passato in vantaggio, infatti, era necessario sfruttare i calci piazzati. Ed è proprio sugli sviluppi di azione da calcio d’angolo che il baby regista prodotto del settore giovanile ed il difensore nativo di Buenos Aires hanno trovato la prima gioia in rossonero, mentre Jack, che ha aggiornato le statistiche con la sua 15^ rete da quando veste la maglia del Milan, ha finalmente (ri)trovato la via del gol sfruttando quegli inserimenti centrali su cui Montella ha costruito le fortune della Fiorentina con Borja Valero e Mati Fernández (ancora ai box per almeno due settimane).

In attesa del tanto sospirato closing dell’operazione per la cessione del club ai cinesi, un altro passo in avanti per il Milan, con la consapevolezza che per tornare ad occupare le posizioni di classifica consone al rango internazionale della società di via Aldo Rossi, siano necessari anche i gol di centrocampisti e difensori.

Matteo Batinti

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Italia-Spagna, le probabili formazioni: giocano Romagnoli, Bonaventura e De Sciglio

Milan, Honda bacchetta i tifosi: “Sbagliano a fischiarci, non ci fanno sentire il loro amore”

Dalla Spagna – Milan, continuano i contatti per Aleix Vidal

Dalla Germania: anche il Milan su Süle, ma quanta concorrenza

Sondaggio PM – Milan, Maldini può tornare: siete d’accordo?

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy