Milan, Montella ha fiducia: ma contro il Sassuolo l’unico risultato è la vittoria

Milan, Montella ha fiducia: ma contro il Sassuolo l’unico risultato è la vittoria

Vincenzo Montella si dice tranquillo in vista di domani, anche per la vicinanza della società. Ma domani è imperativo vincere per continuare in rossonero

di Redazione

di Valerio Paini

Una domenica di fuoco quella che aspetta il Milan che con la trasferta in quel di Reggio Emilia contro il Sassuolo concluderà un ciclo di partite nelle quali, come in una sorta di percorso a ostacoli, crollando alla prima difficoltà ha innescato continue ricadute che l’ha portato a raccogliere una sola vittoria nelle ultime sette partite e a non mostrare convinti segnali di ripresa.

Nonostante dunque l’ambiente rossonero sia fortemente instabile e comprensibilmente turbolento, Vincenzo Montella non perde la consueta serenità che l’ha sempre contraddistinto e, nella conferenza stampa che anticipa la partita di domani, ha mostrato come la sfida contro il Sassuolo, seppur delicata, non minerà il suo percorso stante la fiducia societaria: “Non mi dà fastidio nulla, la società mi ha sempre difeso come anche Massimiliano Mirabelli in Europa League”.

Il tecnico campano quindi si mostra sicuro sebbene le insidie siano molte e domani sia obbligato a trovare una vittoria che riporterebbe la tranquillità necessaria per lavorare in serenità e, soprattutto, allontanerebbe le voci di un suo esonero, dato ormai per molti come imminente; in tanti vedono già Gennaro Gattuso come suo successore anche se il sogno Antonio Conte non tramonta, soprattutto per la prossima stagione.

Una situazione precaria e non favorevole per l’allenatore che, in una situazione così insicura e vacillante, non ha di certo la possibilità di trasferire le proprie idee ai giocatori e far sì che loro stessi possano metterle sul campo con la giusta concentrazione e personalità. Unico risultato dunque è la vittoria, così da poter ricostruire, nella pausa per le Nazionali, e prepararsi alla risalita invernale, a partire dalla sfida contro il Napoli che riaprirà le danze dopo i playoff per i Mondiali; per quella data, e per domani, c’è forte incertezza e l’unico che sembra non averne è proprio Vincenzo Montella.

“Sono il tecnico del Milan, posso farlo e mi sento sereno. Non posso candidarmi a qualcosa che è già mio. Mi sento all’altezza e sono molto coinvolto. (Col Napoli) Certo, ci sarò. Sono convinto di essere ancora il tecnico rossonero a quella data, fino a prova contraria. Col Sassuolo vinceremo”. Ipse dixit.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Verso Sassuolo-Milan: Rodríguez siederà in panchina

Sassuolo-Milan: 23 i convocati rossoneri per la trasferta di Reggio Emilia

Qui Sassuolo – Bucchi: “Non possiamo perdere: andremo a duemila all’ora”

Milan e quella crescita mentale che tarda ad arrivare. Montella ora si gioca tutto

Montella: “Calhanoglu? Sono convinto che esploderà”

Montella: “Mio futuro? Sono battagliero e penso solo al Milan”

Montella carica: “Gol mancanti? Dobbiamo fare di più”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy