Milan, fantasia al potere: Montella punta su Suso e Calhanoglu

Milan, fantasia al potere: Montella punta su Suso e Calhanoglu

Per il match contro la Juventus, Montella ha deciso di puntare sulla qualità e affidarsi dunque agli uomini tecnicamente più forti: Suso e Calhanoglu

di Redazione

di Valerio Paini

Archiviata immediatamente la trionfale trasferta veronese, il Milan si reimmerge nuovamente con la testa sul campionato per prepararsi ad affrontare il match clou dell’undicesima giornata di Serie A: Milan-Juventus. Una partita importante e dal fascino sempre particolare che Vincenzo Montella si accinge a fronteggiare schierando i rossoneri con lo stesso modulo che si è mostrato vincente contro il Chievo Verona, quel 3-4-2-1 che esalta e affida gran parte delle responsabilità offensive ai due giocatori più talentuosi e tecnicamente interessanti nella rosa del Milan: Suso e Çalhanoğlu.

Su Suso ormai c’è poco da dire, lo spagnolo si sta sempre più confermando come un punto di riferimento per i rossoneri, tant’è che, dopo la vittoria sul Chievo condita da un gol e un assist, il giocatore si è espresso, ai microfoni dei giornalisti, sul suo momento d’oro e sulle sue intenzioni contro la Juventus: “Fare gol alla Juve? Per ora ho fatto solo assist contro di loro, mi piacerebbe fare gol. Sabato sarà difficilissimo ma ci proverò, siamo in un momento in cui potremmo vincere”. Leader tecnico (già 4 gol e 3 assist in queste prime 10 partite di campionato) ma anche sempre più leader morale di questo Milan, e Vincenzo Montella, nella conferenza stampa pre partita, non ha potuto non sottolinearlo ed esaltare il talento di Cadice: “Ha finito la stagione infortunato, ha iniziato l’estate senza allenarsi e non è potuto venire in Cina. Suso è cresciuto di condizione, sta bene e credo sia il giocatore di maggior talento, a quell’età, che io abbia mai allenato”.

Sul giovane talento turco, proveniente dal Bayer Leverkusen, l’allenatore campano invece si è espresso in maniera leggermente diversa: “Credo sia un calciatore che può fare di più, ha bisogno di fare un bel gol a San Siro per sbloccarsi definitivamente, spero lo faccia domani”, parole di stima ma anche un stimolo a fare meglio per un giocatore che ha l’apprezzamento di tutto l’ambiente rossonero e che sta dimostrando di riuscire bene dopo un primo periodo di normale adattamento. I due giocatori sembrano coesistere molto bene e sembra che possano dare quel quid in più al Milan che, tecnicamente, ha le doti per poter imporsi su quasi tutti i campi. Il lavoro quotidiano sta pagando e la squadra sta, passo dopo passo, migliorandosi e avvicinandosi al piano tattico pensato dall’allenatore per la stagione, a dimostrazione di ciò sta impazzando sul web il video dell’ultimo gol di Nikola Kalinic, arrivato dopo ben 43 passaggi consecutivi. La strada dunque è tracciata, fantasia e tecnica per contrastare la Juventus e dare una svolta alla stagione.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Le dichiarazioni di Vincenzo Montella in conferenza stampa

Montella e la sfortuna: “Bonaventura? Gli avevo trovato la posizione giusta”…

VIDEO PM – Milan-Juventus, gli spunti della vigilia

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy