Lapadula-Bacca: l’attacco fa fatica, ma l’unione fa la forza

Lapadula-Bacca: l’attacco fa fatica, ma l’unione fa la forza

Lapadula e Bacca, sabato, hanno fatto male. Insieme però sono incisivi e pericolosi. Servono i loro gol e con il cambio di modulo potrebbero giocare insieme

di Redazione

Con la gara di sabato, siamo arrivati a tre gare consecutive senza i gol di Gianluca Lapadula e Carlos Bacca. Infatti, l’ultimo gol messo a segno da una punta rossonera risale a Milan-Empoli 1-2 dello scorso 23 aprile (reti di Mame Thiam, Massimo Maccarone e Lapadula). L’ex Siviglia, invece, è arrivato a 5 gare consecutive senza segnare (l’ultimo gol lo ha siglato in Milan-Palermo 4-0 dello scorso 9 aprile). Ma quando, durante la sfida di sabato, Vincenzo Montella ha deciso di affiancare l’ex Pescara e il colombiano, l’attacco della squadra meneghina è diventato più incisivo e pericoloso. I due attaccanti si sono cercati spesso e hanno reso la vita più difficile ai difensori avversari. I tifosi invocano da un po’ il cambio di modulo per farli giocare più spesso insieme e anche perché al Milan servono i loro gol e l’antidoto giusto potrebbe essere proprio questo.

Tra l’altro i due, quelle poche volte che hanno giocato insieme, hanno fatto vedere di intendersi (per esempio contro il Cagliari).

Per quanto riguarda l’ex Pescara, il cambio di modulo potrebbe essergli utile per giocare più di sponda come piace a lui e anche per cercare di accrescere il suo numero di gol in questo suo primo campionato di Serie A (finora è a 6 gol). Per l’ex Bruges, invece, potrebbe essere utile per cercare maggiormente di andare in profondità, con Lapadula che agirebbe da seconda punta facendo da raccordo tra il centrocampo e il colombiano, come agiva M’Baye Niang lo scorso campionato, cosa che consentì a Carlos di segnare 18 gol. Il cambio di modulo, infine, non farebbe vedere più di tanto la pressoché totale assenza del colombiano quando si tratta di andare a pressare alti gli avversari. Quindi, il passaggio alle 2 punte entrambe titolari potrebbe giovare a entrambi, perché Lapa viene incontro e apre lo spazio per consentire al compagno di reparto di inserirsi e attaccare la profondità.

I tifosi invocano da molto tempo questo cambio di modulo, e sperano di vederli insieme sin dal fischio d’inizio già dalla partita contro il Bologna, visto anche il fatto che la squadra di Roberto Donadoni, con il massimo rispetto, non è proprio una squadra imbattibile…

Niccolò Bambini

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Ag. Lapadula: “Futuro? Parleremo con la società, ma lui vuole restare”

Volata Europa League, la grinta di Lapadula: “Crederci con tutto il cuore”

Bacca, serata con la moglie e foto su Instagram

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy