Festival del Milanismo, tutti i veri rossoneri attesi a Gallipoli

Festival del Milanismo, tutti i veri rossoneri attesi a Gallipoli

Domenica 17 giugno, alle ore 18:00, presso il ‘Gallipoli Resort’, ci sarà il primo Festival del Milanismo: tutto quello che c’è da sapere sull’evento

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Milanisti di tutto il mondo, unitevi. Soprattutto in un momento storico come questo, dove, da festeggiare, ci sono i colori rossoneri ed il senso di appartenenza ad una storia che, da sempre, fa rima con gloria.

Domenica 17 giugno, alle ore 18:00, presso il ‘Gallipoli Resort‘ di Gallipoli (LE), nella ridente ed assolata Puglia, andrà difatti in scena il primo ‘Festival del Milanismo‘, ideato dal locale ‘Milan Club Gallipoli‘ ed organizzato con la collaborazione di ‘Radio Rossonera‘, la radio preferita da tutti i sostenitori della squadra milanista.

Festival del Milanismo 2018

La kermesse sarà inaugurata da un videomessaggio dell’avvocato Giuseppe La Scala, Presidente dell’associazione ‘Milanisti 1899‘, secondo azionista del Milan dopo Yonghong Li, il quale, da Piccolo Azionista di A.C. Milan, dopo i saluti di rito parlerà ai presenti dell’importanza dell’azionariato diffuso.

Ma saranno tanti, e prestigiosi, gli ospiti del ‘Festival del Milanismo’, a cominciare da Furio Fedele, giornalista del ‘Corriere dello Sport – Stadio’, per poi proseguire con Pietro Balzano Prota, direttore di ‘Radio Rossonera’ ed Alessandro Jacobone, vice Presidente dell’associazione ‘Milanisti 1899’ nonché fondatore ed editore della radio. Sarà presente a Gallipoli anche Xavier Jacobelli, direttore del quotidiano sportivo ‘Tuttosport’, che parlerà dell’attuale situazione del club di Via Aldo Rossi con l’avvento dei cinesi e, naturalmente, di calciomercato, giacché il periodo è propizio.

Al ‘Festival del Milanismo’, però, non poteva mancare la presenza di qualche rappresentante della società rossonera, che ha voluto conferire ulteriore prestigio alla manifestazione grazie alla ‘convocazione’ di Pasquale Campopiano, giornalista ed attuale Community Manager di A.C. Milan, con il quale si parlerà del suo libro, #NeroSuRosso, che ripercorre le tappe della cessione del club da Fininvest a Yonghong Li, e della nuova strategia comunicativa del Milan sotto l’attuale management.

Piatto forte della serata di un evento che sarà trasmesso in diretta sulle frequenze e sui profili social di ‘Radio Rossonera’ sarà, infine, la presenza di Daniele Massaro, ex attaccante rossonero negli anni Ottanta e Novanta e del direttore sportivo Massimiliano Mirabelli. Tutti gli ospiti presenti al ‘Festival del Milanismo’ saranno premiati con un pupo di cartapesta, parte integrante della tradizione di Gallipoli, realizzato dagli artisti del territorio: da qui, la definizione ulteriore di ‘Premio Gallipoli Rossonera‘.

Sarà messo a disposizione del pubblico in platea un numero di telefono al quale, con un messaggio inviato attraverso la popolare piattaforma social ‘WhatsApp‘, sarà possibile rivolgere delle domande agli ospiti del ‘Festival del Milanismo’. Sarà premura di Pierangelo Rigattieri, segretario dell’associazione ‘Milanisti 1899’, moderare tra tutte le richieste, le curiosità e gli spunti che giungeranno per assicurare l’ottima riuscita dell’evento.

A pochi giorni dalla grande festa del Milanismo, abbiamo voluto sentire Alessandro Jacobone, attivo sui social da 9 anni ormai con i ‘Milanisti Non Evoluti‘, che ci ha spiegato come “in un periodo in cui il Milanismo rischiava di scivolare ai minimi storici, l’incontro con il Milan Club Gallipoli, una della realtà storiche in Italia per presenza sul territorio, allo stadio, nelle trasferte europee, ha ravvivato la fiamma rossonera e riacceso l’interesse per i nostri colori e lo spirito comunitario. Così è nata l’idea del Festival del Milanismo”.

Durante la festa saranno allestiti dei corner dove potrà essere acquistato #NeroSuRosso di Campopiano e, al termine dell’evento, si proseguirà con una cena tutti insieme, alla quale, ha spiegato Jacobone, sono già giunte più di 250 prenotazioni, esibizioni di artisti e cantanti locali, i fuochi d’artificio alla chiusura. Insomma, il ‘Festival del Milanismo’ promette di essere un successo.

Parole di encomio Jacobone ha voluto dedicarle a Mirabelli, il quale, per essere presente alla serata, ritornerà appositamente da Mosca, dove si è recato oggi con il tecnico rossonero Gennaro Gattuso. “La società ha voluto farci sentire, forte, la presenza, grazie a Mirabelli e Massaro. Il direttore sportivo, in particolare, rientrerà di proposito dalla Russia, prima di un nuovo blitz per visionare dal vivo i giocatori impegnati ai Mondiali, per essere vicino ai tifosi e metterci la faccia nonostante il periodo, dal punto di vista societario, non sia proprio ‘comodo’ per il Milan ed in una fase di pieno mercato”.

Con queste premesse, il ‘Festival del Milanismo’ non potrà che unire, ulteriormente, tutti i tifosi rossoneri dal Nord al Sud Italia: l’invito a partecipare, infatti, in un secondo momento esteso ad altre realtà organizzative di sostenitori milanisti nonché a semplici appassionati del Milan, è stato raccolto da ben 23 club. Il vero rossonero, domenica, sarà a Gallipoli e, per una volta, non sarà per il mare o per le belle donne, ma per una pura e semplice ragione di cuore. Poi, però, per Mirabelli sarà la volta di tornare al lavoro: segui qui gli spostamenti del D.S. rossonero!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy