Dzeko domina a San Siro: record di gol e Milan ammaliato

Dzeko domina a San Siro: record di gol e Milan ammaliato

Uno degli obiettivi di mercato trascina la Roma e sbanca San Siro: Dzeko sta segnando raffiche di gol: potrebbe essere lui l’uomo giusto per il rilancio?

di Redazione

Nella sfida di domenica tra Milan e Roma Edin Dzeko è stato, senza ombra di dubbio, il migliore in campo. L’ex Wolfsburg si è rivelato una vera spina nel fianco per tutta la retroguardia di Vincenzo Montella, non solo per la doppietta messa a segno. Edin ha giganteggiato soprattutto sui duelli fisici e aerei , cosa che si è vista chiaramente in occasione del raddoppio giallorosso, quando, sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Leandro Paredes, gli è bastato un piccolo salto per anticipare sia Mattia De Sciglio che Gianluca Lapadula e mandare il pallone in fondo al sacco. Con questi due gol, il numero 9 giallorosso si è riportato al primo posto solitario nella classifica cannonieri con 27 gol staccando Andrea Belotti (che è fermo a 25) e ha permesso ai suoi di tornare al secondo posto e di tenere ancora vive le flebili speranze di vincere lo Scudetto. Inoltre, ha fatto vedere che sa segnare anche contro le grandi squadre.

E pensare che, a questo punto dello scorso campionato, l’ex Manchester City aveva segnato appena 8 gol, cioè meno di un 1/3 delle reti messe a segno in questo campionato. Dzeko è tornato a essere il grande bomber che era quando giocava a Manchester, e, grazie a queste prestazioni, ha attirato su di sè l’attenzione di molti club italiani ed europei, tra cui il Bayern Monaco, che sarebbe pronto a sborsare 30 milioni per farlo tornare a giocare in Bundesliga. In Italia, invece, il 30enne attaccante giallorosso è seguito soprattutto dal Milan (che fu vicinissimo ad acquistarlo una decina di anni fa), che avrebbe pensato a lui come il rinforzo ideale in attacco per tornare in alto. Per arrivare al bomber giallorosso, Marco Fassone sembrerebbe orientato a proporre ai capitolini uno scambio: il bosniaco per Carlos Bacca.

Dzeko, per il gioco di Montella, è l’attaccante perfetto, perché segna, sa tenere palla, conosce il campionato italiano e gioca molto per i compagni, come testimonia la splendida intesa che ha con Mohamed Salah.

Arrivare al bomber giallorosso, comunque, non sarà facile perché la Roma non vuole farlo andar via così facilmente.

Niccolò Bambini

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Dzeko, altro no alle offerte del Tianjin Quanjian

Dzeko a Sky: “Non possiamo avere alti e bassi. Sull’infortunio…”

Dzeko a PS: “Grande gara, felice per i gol. Futuro? Ho tre anni di contratto…”

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy