Calhanoglu fa fatica, il Milan ne risente: possibile panchina a Empoli

Calhanoglu fa fatica, il Milan ne risente: possibile panchina a Empoli

Calhanoglu non sta disputando un inizio di stagione all’altezza delle aspettative: per il Milan di Gattuso è fondamentale ritrovarlo in perfette condizioni

di Redazione

di Valerio Paini

Il primo turno infrasettimanale della stagione offre al Milan una sfida più che abbordabile contro la neopromossa Empoli, dopo che, nelle prime giornate, sono state già affrontate Napoli, Roma e Atalanta. Un ciclo di partite che ha messo fortemente alla prova la tenuta di squadra, uscita da questa impegnativa serie con un bilancio in chiaroscuro, come in chiaroscuro è l’andamento di uno degli uomini decisivi nello scacchiere tattico di Gennaro Gattuso, ossia il fantasista Hakan Çalhanoğlu.

CONDIZIONE – Dopo la convincente prova contro la Roma, dove il turco, alla sua prima stagionale, aveva dato prova del suo peso per l’equilibrio di squadra e per la sua influenza sul gioco, soprattutto offensivo, dei rossoneri, lentamente le sue prestazioni sono calate. Così sia contro il Cagliari, sia contro l’Atalanta, dove i rossoneri hanno raccolto soltanto due pareggi, Hakan ha deluso apparendo spesso fuori condizione e poco ispirato, a riprova di ciò sono arrivate anche due sostituzioni prima della fine delle gare. Quel che manca al turco sembra proprio la condizione fisica che gli consenta giocate lucide e pulite per tutta la gara, un po’ lo stesso problema che affligge tutto il Milan di questo inizio di stagione. Per questo, quando è tutta la squadra a girare, è lo stesso numero 10 rossonero ha mostrarsi come uno dei più ispirati con giocate estemporanee, grandi recuperi sugli avversari e un gioco a tutto campo spiazzante per chi deve difenderlo; quando però la squadra cala è lui stesso uno dei primi a spegnersi, sbagliando molti palloni e facendo giocate frettolose.

FONDAMENTALE – Quel che è certo è che si tratta solo di un momento, visto che, con l’avvicendamento di Gennaro Gattuso in panchina, il fantasista rossonero è stato uno di quei giocatori che sono letteralmente esplosi nel finale della scorsa stagione, realizzando, solo in campionato, 5 gol e 6 assist in 19 partite. Non resta dunque che attendere una ritrovata fiducia nei propri mezzi e una condizione fisica più robusta perché il Milan riguadagni il vero Hakan Çalhanoğlu, un giocatore unico nella rosa rossonera. Ad attenderlo c’è soprattutto Gonzalo Higuain che, dopo aver affinato l’intesa con Suso, aspetta ancora il contributo del turco così da avere un altro condottiero al suo fianco per potersi scatenare.

Per la trasferta di Empoli ci potrebbero essere altri cambiamenti di formazione: CLICCA QUI per saperne di più!

++ Guarda Gratis per un mese DAZN!! CLICCA QUI ++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy