Milan, emergenza difensiva: Musacchio, Romagnoli e poi?

Milan, emergenza difensiva: Musacchio, Romagnoli e poi?

Il Milan sta lavorando per rinforzare la rosa per la prossima stagione. In difesa c’è qualcosa da fare, Musacchio e Romagnoli non possono bastare

di Renato Panno, @PannoRenato

CALCIOMERCATO MILAN – Il Milan è un cantiere aperto sul mercato. A poco meno di due mesi dalla fine della sessione estiva molti sono gli interrogativi relativi ai giocatori sui quali potrà contare Marco Giampaolo. Per il centrocampo sembra ormai fatta per l’arrivo di Ismael Bennacer dall’Empoli, che andrà a rinforzare il reparto dopo quello di Rade Krunic. Ma anche in uscita sono molti i nomi in ballo: da Gianluigi Donnarumma a Patrick Cutrone, pochi sono coloro i quali sono sicuri di una conferma in rosa.

Ma l’interrogativo più grande, probabilmente, riguarda la situazione della difesa rossonera. Cristian Zapata ha lasciato il Milan per trasferirsi al Genoa, Mattia Caldara deve ancora recuperare dall’infortunio al ginocchio che lo vedrà rientrare non prima dell’autunno. A questo punto sono soltanto Mateo Musacchio e Alessio Romagnoli le due uniche presenze al centro della difesa. Decisamente troppo poco per una squadra che, anche se non impegnata nelle competizioni europee, ha bisogno di almeno quattro elementi che possano giostrare in quella zona del campo.

Sono molti i profili in orbita Milan anche per la difesa ma, ad ora, c’è pochissimo di concreto. Uno dei primi nomi fatti in questo senso è stato quello di Dejan Lovren, centrale difensivo in forza al Liverpool. Dopo i primi approcci, la dirigenza milanista non ha affondato il colpo a causa degli eccessivi costi richiesti dal club inglese per liberarlo. Ozan Kabak sembrava il prescelto prima che il turco decidesse di trasferirsi allo Schalke 04. Il Milan era disposto a pagare la clausola rescissoria allo Stoccarda ma la scelta del giocatore ha vanificato il tutto. Si è parlato anche di Matija Nastasic e German Pezzella ma, per entrambi, non è mai partita nessuna trattativa. Uno scenario che deve per forza cambiare direzione, perché il Milan non può non completare un reparto che richiede più di qualcosa dal punto di vista numerico. Ecco la pazza idea della Roma per convincere Gonzalo Higuain, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy