Buffon vs Donnarumma: la sfida tra il passato e il futuro dell’Italia

Buffon vs Donnarumma: la sfida tra il passato e il futuro dell’Italia

Sabato sera a Torino ci sarà il confronto tra Gianlugi Buffon e Gianluigi Donnarumma: ecco la sfida tra il passato e il futuro della Nazionale Italiana

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Archiviate le due partite della Nazionale contro Argentina e Inghilterra, si ritorna a pensare al campionato italiano. Sabato prossimo, infatti, alle ore 20:45, ci sarà Juventus-Milan: la squadra di Gattuso deve assolutamente ritornare da Torino con un risultato positivo per non perdere terreno per la Champions League, mentre i bianconeri devono vincere per tenere a debita distanza il Napoli. Insomma, la gara è molto delicata, e decisivi saranno anche i due portieri, che rappresentano il passato e il futuro della Nazionale Italiana: parliamo ovviamente di Gianluigi Buffon e Gianluigi Donnarumma

BUFFON – Nelle ultime settimane l’estremo difensore della Juventus è stato oggetto di qualche critica per la sua decisione di rispondere alla convocazione di Gigi Di Biagio in Nazionale, dopo che il portiere aveva dato l’addio dopo l’eliminazione contro la Svezia. Se la squadra bianconera non dovesse vincere la Champions League, Gigi darebbe addio al calcio giocato, passando definitivamente il testimone della Nazionale proprio a Donnarumma, che è stato già schierato titolare nella partita contro l’Inghilterra a Wembley. In ogni caso l’ex Parma dimostra di essere ancora decisivo, visto che è stato uno dei più positivi nell’amichevole che l’Italia ha perso contro l’Argentina.

DONNARUMMA – Gianluigi Donnarumma, invece, sta vivendo una stagione molto particolare: il numero 99 rossonero, infatti, assicura sempre delle ottime prestazioni, e viene considerato da tutti un predestinato, ma le voci relative al suo futuro sono sempre più insistenti. L’arrivo a parametro zero di Reina fanno pensare ad un suo possibile addio a fine stagione, visto anche le parole del suo procuratore Mino Raiola, tuttavia la priorità del giocatore è quella di portare il Milan in Champions League attraverso le sue parate. Sabato Gigio abbraccerà il suo idolo, ma dopo il fischio di inizio vorrà dimostrare di essere definitivamente pronto a sostituire un mostro sacro come Buffon: anche per questo Juventus-Milan sarà una partita da seguire con molta attenzione.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Donnarumma: “Io e Buffon nemici soltanto in Juventus-Milan”

Donnarumma: “L’uscita di Raiola? Non guardo altrove, mi godo l’azzurro”

Di Biagio: “Inizieremo il nuovo ciclo con Donnarumma in porta”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy