ESCLUSIVA PM – La fidanzata di A.Donnarumma: “Parassita? Ecco la sua reazione”

ESCLUSIVA PM – La fidanzata di A.Donnarumma: “Parassita? Ecco la sua reazione”

La redazione di Pianetamilan.it ha contattato in esclusiva Stefania De Val, fidanzata di Antonio Donnarumma, grande protagonista della gara di ieri

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Uno dei grandi protagonisti della vittoria di ieri contro l’Inter è sicuramente Antonio Donnarumma. Il portiere, arrivato tra lo scetticismo generale, ha dimostrato nel derby di essere un grande professionista, facendosi trovare pronto dopo l’improvviso infortunio di Marco Storari. La redazione di Pianetamilan.it ha contattato in esclusiva Stefania De Val, la compagna del giocatore, che ci ha raccontato la “rivincita” della serata di ieri.

Ci racconta la sua reazione quando ha saputo che Antonio avrebbe giocato?

“E’ stata una cosa inaspettata. Mi è arrivato un messaggio da parte di un ex compagno di Antonio all’Asteras Tripolis in cui c’era scritto ‘Pame Antonio’ (in greco significa Antonio gioca, ndr): io ho risposto dicendogli che in realtà Antonio si sarebbe seduto in panchina. Solo in un secondo momento ho realizzato il tutto e mi sono precipitata davanti alla televisione. Sono stati 120′ minuti di tachicardia, uniti all’influenza e alla gravidanza…”

Come valuta la sua prestazione? All’inizio sembrava incerto, ma poi ha salvato il risultato

“Nei primi minuti era irriconoscibile. Non era l’Antonio che conosco tra i pali: so come gioca, e lui difficilmente resta fermo. Ha pagato in un  primo momento l’emozione di giocare con la maglia del Milan a San Siro in maniera inaspettata (20 minuti prima dell’inizio del match, ndr), ma alla fine ha effettuato una prestazione super all’altezza delle sue potenzialità”.

Cosa ha pensato quando il suo autogol è stato annullato dal Var?

“Quell’episodio ha cambiato la sua gara. Dopo il gol annullato, Antonio si è definitivamente scrollato da dosso tutte le paure, riuscendo a difendere alla grande la porta del Milan”.

I tifosi avevano definito Antonio ‘Parassita’. Quale è stata la reazione del suo compagno?

“Lo striscione? Lui si è messo a ridere e mi ha detto “E’ normale…”. Io invece mi sono arrabbiata, ed è stato proprio Antonio a tranquillizzare me. Lui è fatto cosi: riesce a metabolizzare ogni critica e ogni insulto per poi rispondere in campo come ha fatto ieri sera”.

Se non si fosse infortunato Storari, Antonio sarebbe stato in panchina. E’ vero che lui si aspettava di essere il secondo portiere del Milan?

“Lui non si aspettava nulla, ma quest’estate il Milan lo ha cercato per il ruolo di secondo portiere. Le offerte estive erano tante, ma il suo sogno è stato sempre quello di tornare nel club rossonero, sapendo di avere qualche possibilità di giocare”.

Dopo la gara di ieri, pensa che Antonio verrà finalmente giudicato solo per le sue prestazioni?

“Non so se la gente ha cambiato idea o continuerà a giudicarlo “solo” come fratello di Gianluigi. In ogni caso, ho sempre creduto nelle sue potenzialità e nel suo valore. Spero quindi che tanta gente si sia ricreduta…”

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Instagram, A.Donnarumma: “Felice per la vittoria. Sempre forza Milan!”

A.Donnarumma a Milan TV: “Il lavoro paga. Un esordio da sogno”

Donnarumma out a Firenze: potrebbe tornare per il Crotone

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APP: iOS /// Android

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. pablove_861 - 2 anni fa

    Antonio Donnarumma è stato bravo. Preferisco che le signore dei calciatori non parlino. Signora Cerci docet!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy