Lucas Hernández: “Papà sparì all’improvviso. Theo il mio migliore amico”

Lucas Hernández: “Papà sparì all’improvviso. Theo il mio migliore amico”

Lucas Hernández, difensore del Bayern Monaco, ha parlato dello splendido rapporto con il fratello, difensore rossonero, e delle loro vicissitudini familiari

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILANLucas Hernández, classe 1996, difensore francese del Bayern Monaco, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di ‘Goal‘, spiegando come lui e suo fratello Theo Hernández, di un anno più giovane, oggi terzino del Milan, non abbiano notizie del padre, Jean-François Hernández, ex centrale di Atlético Madrid e Olympique Marsiglia, da ben 16 anni, avendoli abbandonati quando erano piccoli.

“Non ho mai cercato di contattare mio padre, anche se ovviamente, quand’ero più giovane, ho pensato a dove potesse essere e mi sarebbe piaciuto saperne di più – ha detto Lucas Hernández -; poi il tempo passava e, crescendo, lui faceva sempre meno parte dei miei pensieri e io pensavo di più a me stesso e alla mia vita. Alla fine mi sono reso conto che ci ha lasciati perché non ci amava e se non ci amava, è stato meglio che se ne sia andato. Non so dove sia ora, cosa faccia e neppure se sia ancora vivo oppure no, ma dal momento che non ci ha mai contattato, non sarà interessato a farlo o, più semplicemente, non ha voglia di stare con noi”.

L’infanzia dei fratelli Hernández è stata comunque serena, grazie sopratutto alla madre: “Un giorno mio padre è sparito all’improvviso e non abbiamo più avuto sue notizie – ha proseguito Lucas Hernández – e così io, mio fratello e mia madre siamo diventati un trio affiatato. Certo, crescere senza un padre a fianco non è stato facile, ma mia madre è stata bravissima a ricoprire entrambi i ruoli e non ci ha mai fatto mancare niente. Io e mio fratello Theo abbiamo avuto un’infanzia difficile, ma bella, lui è il mio migliore amico e siamo molto uniti e adesso che siamo entrambi dei calciatori professionisti, è arrivato il momento per mia madre di tirare il fiato e godersi un po’ la vita”.

Aneddoto divertente, invece, quello che ha raccontato, in esclusiva ai nostri microfoni, Marco Simone su George Weah, che oggi compie 53 anni: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy