Spagna, Deulofeu: “Al Milan ero felice: senza Montella non sarei in Nazionale”

Gerard Deulofeu, attaccante del Barça e della Spagna, ha ricordato con un sorriso i mesi trascorsi in rossonero e avvertito l’Italia: “Obiettivo vittoria”

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Gerard Deulofeu, al Milan dal gennaio al giugno scorso, oggi milita nel Barcellona e, anche grazie alla sua esperienza in Italia, ha ritrovato il giro della Nazionale spagnola maggiore del Commissario Tecnico Julen Lopetegui.

Deulofeu, che sarà quindi avversario dell’Italia il prossimo 2 settembre al ‘Santiago Bernabéu’ di Madrid in occasione della sfida al vertice del girone valida per le qualificazioni ai Mondiali in Russia, ha parlato ai microfoni di ‘Sky Sport’ della gara contro gli azzurri: “L’Italia è una rivale forte, ma dobbiamo affrontarla e vincere senza alibi. Serve una vittoria, vedremo se ci riusciremo. Loro hanno una grande squadra, si difendono bene, sono organizzati a livello tattico. E hanno giocatori di grande qualità come Lorenzo Insigne, Andrea Belotti, Ciro Immobile, che stanno facendo tutti bene in campionato. Penso giocheranno di contropiede: noi avremo il possesso palla e quindi dovremo fare attenzione alle ripartenze”.

Deulofeu, poi, è tornato volentieri sul suo trascorso in rossonero: “La fiducia di Vincenzo Montella è stata fondamentale per me. Senza di lui, oggi non sarei qui in Nazionale. Al Milan ho passato 5-6 mesi davvero molto belli, ero felice, ma quando ti chiama il Barcellona non puoi dire di no. Un saluto a tutti i tifosi italiani”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Trofeo Gamper, a segno anche Deulofeu

Dalla Spagna – Barcellona, modifica della clausola per Deulofeu

Barcellona, Deulofeu chiede l’inserimento della clausola rescissoria

Deulofeu: “Contento che Barcellona sia ancora la mia casa”

Tutte le nostre news di calciomercato

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter/// Instagram ///Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy