RASSEGNA MILAN – WITSEL, LO ZENIT CHIEDEVA L’OBBLIGO DI RISCATTO

RASSEGNA MILAN – WITSEL, LO ZENIT CHIEDEVA L’OBBLIGO DI RISCATTO

di Angelo Taglieri

Axel Witsel, centrocampista dello Zenit (fonte foto: www.calcioworld.it)
Il Milan ci ha provato fino alla fine per Axel Witsel. Parola di Adriano Galliani. L’amministratore delegato rossonero ha parlato con i dirigenti del club russo e con l’entourage del giocatore sino a tardo pomeriggio, per provare una soluzione che permettesse al numero 28 belga di arrivare a Milano, meta a lui graditissima. Invece, niente da fare. Il mercato del Milan si chiude senza il botto. Come riporta l’edizione odierna de “la Gazzetta dello Sport”, il Milan ha lavorato per un prestito con diritto di riscatto, mentre lo Zenit San Pietroburgo voleva almeno l’obbligo. Niente Witsel. Niente centrocampista di spessore internazionale. Il mercato rossonero si chiude con la cessione di Mastour al Malaga.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy