RASSEGNA MILAN – Il piano del Milan: Juve KO e Witsel

RASSEGNA MILAN – Il piano del Milan: Juve KO e Witsel

Milan vuole Axel Witsel, ma per mettere la mani sul centrocampista belga deve battere la Juventus e continuare a lottare per un posto in Champions League

di Edoardo Lavezzari, @Edolave
Axel Witsel, centrocampista che piace al Milan

Alex Witsel, è lui il primo obiettivo per il centrocampo del Milan. Il belga piace ormai da tempo e non è un segreto, il Milan potrebbe riprovarci anche a gennaio, dopo aver fallito la scorsa estate. A 4 mesi di distanza però, scrive oggi il “Corriere dello Sport” le cose tra Milan e Zenit San Pietroburgo non sembrano essere cambiate. I russi continuano a sparare altissimo per il loro giocatore e soprattutto vogliono almeno un obbligo di riscatto, mentre il Milan continua a volere un semplice prestito con diritto di riscatto. Per quanto riguarda invece la cifra ci si continua a muovere tra i 25 e i 30 milioni di euro.

Quella per Witsel, insomma, è un’operazione di primissimo livello e il Milan, sottolinea il “CorSport” potrebbe pensarci seriamente solo se fosse ancora in lotta almeno per un posto in Champions League. Per questo la partita di sabato sera contro la Juventus diventa fondamentale anche in chiave calciomercato. Una sconfitta, per i rossoneri, significherebbe perdere definitivamente contatto con la testa della classifica, che dista 7 lunghezze e anche con la zona Champions, oggi lontana 6 punti. Al contrario battere la Juventus significherebbe tenere il passo delle prime e nel contempo infliggere un colpo durissimo a un’avversaria diretta. Il Milan in definitiva deve vincere sabato sera, poi, ci sarà tutto il tempo per programmare la sessione invernale di calciomercato e continuare a dare la caccia a Witsel.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy