Fassone sul mercato: “Niente rivoluzione. Sappiamo dove intervenire”

Quello che sta per iniziare sarà un calciomercato diverso da quello dello scorso anno. Il Milan cerca qualità, non quantità parola di Marco Fassone

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

Tra i tanti temi toccato oggi nel suo intervento a “Radio Anch’io Sport” l’amministratore delegato Marco Fassone ha parlato anche di calciomercato, delineando la strategia estiva del Milan: “L’anno scorso volevamo rifondare la squadra e abbiamo preso 11 giocatori, quest’anno servono investimenti mirati, servono 2/3 giocatori sulla base di quello che ci suggerisce il nostro allenatore. Dobbiamo rinforzare la panchina, la differenza con altri club si vede. Sarà un mercato mirato, selettivo, meno roboante a livello economico, ma che ci permetta di farci fare un salto di qualità. Tre/quattro giocatori in arrivo? Non è detto che debbano essere titolarissimi, non c’è l’intenzione di cambiare mezza squadra, ma di consolidare. Sono state individuate alcune aree dove dobbiamo migliorare assolutamente, ma non ci saranno rivoluzioni”.

Giocatori esperti: “Ieri la formazione di titolare era la seconda più giovane in assoluto del campionato. Età giovane e numero di campionato hanno fatto in modo che i limiti fossero nella mancanza di leadership ed esperienza. Quindi forse l’arrivo di qualche giocatore di una certa esperienza che possa aiutare la crescita dei giovani, come Bonucci, è qualcosa che proveremo a seguire”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Cutrone ala, esperimento riuscito: gol e verticalizzazioni per il Milan

Calhanoglu e Cutrone trascinano il Milan: missione compiuta

Donnarumma: una domenica agrodolce e un futuro tutto da scrivere

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy