Eranio: “Milan senza Europa? Meglio, si dedica solo al campionato”

L’ex centrocampista del Milan Stefano Eranio ha parlato della sentenza Uefa arrivata ai danni del club rossonero: un anno senza le competizioni europee

di Giovanni Calenda

Stefano Eranio, ex centrocampista del Milan, ha parlato della situazione in cui versa la società rossonera ai microfoni di RMC Sport: “Era palese che la Uefa qualcosa facesse. Spero che la società possa ribaltare la situazione. Comunque sia, qualcosa doveva succedere. C’erano stati dei dubbi sulla solidità dei proprietari. Adesso bisogna incassare e sperare che il nuovo possibile proprietario possa riuscire a prendere il Milan, perché la società ha bisogno di persone che possano investire”.

Sul mercato: “Non facendo l’Europa League alcuni giocatori potrebbero chiedere di andare via. Però la società deve avere rispetto per ciò che ha fatto negli anni. È un peccato non partecipare alla competizione europea. Magari non tutti i mali vengono per nuocere, perché magari ci si può dedicare solo al campionato. La maglietta del Milan è sempre una maglia gloriosa. Queste sono piccole macchie che la società può cancellare subito con le prestazioni e la serietà”. La sentenza Uefa può avere davvero grosse ripercussioni sul mercato rossonero, soprattutto tra i big della rosa: ecco un possibile scenario delle cessioni di lusso.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy