Donnarumma e l’amore per la maglia: resterà a vita al Milan?

Nato e cresciuto tra i colori rossoneri, Donnarumma rappresenta il presente ed il futuro del Milan. Già diventato l’idolo dei tifosi che chiedono al numero 99 una promessa: l’amore a vita per questa maglia

di Redazione

Nel calcio moderno,ormai si sa, le cosiddette bandiere, purtroppo, stanno andando via via svanendo. Sono sempre di meno i giocatori che giurano amore eterno alla squadra in cui sono cresciuti.

Fino a qualche anno fa tutto ciò riguardava maggiormente quei calciatori che, militanti in società minori, erano spinti da legittime ambizioni a trasferirsi in squadre di vertice. Oggi, invece, a farla da padrone è l’aspetto economico ed è sempre più facile trovare addirittura atleti sbarcare in campionati semi sconosciuti ma con un ingaggio mostruoso.

Alla luce di tutto ciò, i tifosi del Milan, che, dopo tanti anni bui stanno finalmente rivedendo la luce, grazie anche e soprattutto ai piccoli-grandi fuoriclasse del vivaio, iniziano a mostrare la propria preoccupazione per il fatto che il frutto del lavoro giovanile rossonero possa dissolversi per svariate motivazioni (economiche o tecnico-tattiche).

Tutto questo riguarda soprattutto giocatori come Locatelli, Romagnoli, De Sciglio ed in particolar modo Donnarumma. Se per i giocatori citati oltre a Gigio c’è ancora bisogno di un po’ di esperienza per affermarsi definitivamente, per quanto riguarda invece il portierone rossonero si può affermare che a soli 17 anni è diventato un pilastro del Milan presente e futuro. Sono in molti quelli che sostengono che Donnarumma avrebbe tranquillamente trovato spazio nel Milan dei Van Basten, Gullit, Shevchenko e Kakà. E per le caratteristiche e la personalità che il numero 99 ha sfoggiato c’è da crederci.

Le voci di mercato già si susseguono circa il futuro del portiere di Castellamare di Stabia e alimentano sempre di più il timore del tifo rossonero di vedere Gigio con un’altra maglia che non sia quella del Milan. Un incubo che i supporters rossoneri accostano al nome di Mino Raiola (ormai specializzato nei trasferimenti clamorosi) che di Donnarumma è il procuratore. Una categoria, quest’ultima, anch’essa a tutti gli effetti molto determinante per il prosieguo della carriera di uno proprio assistito in una determinata squadra.

Ma le chiacchiere stanno a zero se la volontà e l’intelligenza di un giocatore sono nette e chiare. Per questo motivo l’appello dei tifosi va direttamente a Gigio: dopo il bacio allo stemma milanista sulla maglia rossonera, i supporters chiedono al capitan futuro di giurare amore eterno al Milan, indipendentemente da tutto, e di promettere di indossare solo la maglia rossonera e scacciare via questo incubo.

Antonio Gatto

 

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Donnarumma, nessuno più precoce di lui

Milan e Donnarumma, un rinnovo difficile

Tutte le nostre news di calciomercato

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy