Chelsea, mercato bloccato: niente sconto per Bakayoko?

La notizia di questa mattina ha spiazzato praticamente tutti: la FIFA ha bloccato il mercato del Chelsea per due sessioni. Niente sconto per Bakayoko?

di Alessio Roccio, @Roccio92

La bomba è arrivata questa mattina dall’Inghilterra e interessa direttamente il Chelsea, ma indirettamente anche altre società. La FIFA ha bloccato il mercato dei Blues per due sessioni, a causa del tesseramento irregolare di doversi calciatori minorenni. Il club di Roman Abramovic ha già pubblicato un comunicato, in cui si dice contrariata e dispiaciuta e che farà certamente ricorso.

Qualora le decisione venisse confermata, allora il Chelsea potrebbe solamente vendere nelle prossime due sessioni di mercato, senza però acquistare. I Blues devono risolvere parecchie trattative e questioni di mercato lasciate in sospeso. Su tutte quella di Gonzalo Higuain con la Juventus: il rischio che l’argentino non resti a Londra a questo punto è concreto, anche se il Chelsea aveva un accordo con i bianconeri per un ulteriore anno di prestito.

Anche il Milan segue con attenzione la questione, perché i rossoneri entro giugno devono decidere se riscattare o meno Tiémoué Bakayoko. Rossoneri e Chelsea in estate avevano fissato a 35 milioni il diritto di riscatto per il centrocampista, ma la società di via Aldo Rossi avrebbe preteso uno sconto. A questo punto gli inglesi potrebbero non essere più così indulgenti con il Milan e chiedere l’intero prezzo del cartellino pattuito quasi 12 mesi fa.

Insomma, questa situazione potrebbe non risultare favorevole per il club di Elliott, che rimane comunque altamente interessata a riscattare Bakayoko. Nelle prossime settimane ne sapremo di più, in attesa di capire se la FIFA confermerà la sua decisione.

CONTI TITOLARE QUESTA SERA? ECCO A QUANDO RISALE L’ULTIMA VOLTA>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy