Calciomercato Milan – Dal Portogallo: duello con l’Arsenal per Nuno Mendes

Calciomercato Milan – Dal Portogallo: duello con l’Arsenal per Nuno Mendes

ULTIME NOTIZIE MERCATO MILAN – Nuno Mendes, classe 2002, giovane terzino sinistro dello Sporting Lisbona, sarebbe già stato oggetto di un’offerta rossonera

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Nuno Mendes calciomercato Milan

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILANNuno Mendes al centro di un duello di calciomercato tra Milan ed Arsenal. Questo è quanto, questa mattina, ha riferito il quotidiano lusitano ‘O Jogo‘ in edicola.

Classe 2002, il ragazzo è un terzino sinistro portoghese (in grado di giocare anche da centrale) che ha collezionato 9 presenze nell’ultima stagione nel massimo campionato con la maglia della Prima Squadra dello Sporting Lisbona.

Nuno Mendes, contratto rinnovato e maxi-clausola

 

Nello scorso mese di giugno Nuno Mendes ha rinnovato il proprio contratto fino al 30 giugno 2025 con i ‘Leões‘ biancoverdi: nel nuovo accordo è stata inserita una clausola rescissoria di 45 milioni di euro.

Nuno Mendes, la prima offerta del Milan

 

Il Milan, secondo ‘O Jogo‘, avrebbe già presentato allo Sporting Lisbona una proposta di 15 milioni di euro, con percentuale di futura rivendita del cartellino del calciatore.

Interesse dell’Arsenal per il laterale mancino

 

Offerta, questa, che sarebbe stata respinta però al mittente dalla dirigenza del club dell’Alvalade. Lo Sporting Lisbona avrebbe fornito la medesima risposta ai ‘Gunners‘, che vorrebbero mettere il giovane talento alle dipendenze del manager Mikel Arteta.

Nuno Mendes nel mirino anche di Manchester United e Liverpool

 

In Premier League, il giocatore ha suscitato anche l’interesse del Manchester United e del Liverpool. Ad ogni modo, ha riportato ‘O Jogo‘, il calciatore 18enne verrà ceduto unicamente previa versamento dell’intero importo della clausola.

Milan, che fai? Molli o giochi al rialzo?

 

Qualora, dunque, il Milan volesse fare di Nuno Mendes l’erede di Theo Hernández in futuro e il suo vice nel presente, dovrà giocoforza triplicare la propria presunta offerta. Difficile che una trattativa possa concludersi a quelle condizioni economiche.

QUI LE DICHIARAZIONI DI MASSIMILIANO MIRABELLI SUL RINNOVO DI GIGIO DONNARUMMA >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy