Caccia a un regista, non è ancora il momento di Locatelli?

Sul mercato il Milan cerca un regista. Si rischia di chiudere le porte a Locatelli. Ecco i nomi accostati finora ai rossoneri.

di Redazione

L’infortunio che terrà lontano dal campo Riccardo Montolivo per almeno sei mesi potrebbe aprire nuovi scenari per il futuro della mediana rossonera. Il Milan ha già in casa Manuel Locatelli, apparentemente il più naturale sostituto di Montolivo, e l’ancora infortunato Mati Fernandez, ma sembra ugualmente intenzionato ad intervenire sul mercato di gennaio alla ricerca di un uomo di esperienza a cui affidare la regia delle azioni rossonere. Oltre al classe ’98 Vincenzo Montella può contare su altre opzioni ‘casalinghe’, il tecnico rossonero ha infatti già provato contro il Chiasso ad adattare José Sosa in cabina di regia, senza però risultati particolarmente positivi e nelle prossime partite potrebbe essere arretrato Juraj Kucka.

Negli ultimi giorni sono state profilate molte ipotesi sul “Mister X” del mercato invernale. Il nome più affascinante resta Cesc Fabregas. Il centrocampista spagnolo, già stato accostato al Milan nell’ultimo giorno della sessione estiva di calciomercato, non rientra nei piani di Antonio Conte che lo ha schierato solo quattro volte in queste prime giornate di Premier League. Lo spagnolo gradirebbe la piazza rossonera ma l’ostacolo maggiore che separa Fabregas dal Milan è il suo ingaggio.

Altre ipotesi, al momento più concrete, riguardano calciatori che militano in Serie A. I nomi più probabili sono l’interista Marcelo Brozovic, Milan Badelj e Hernanes.

Badelj è l’indiziato numero uno per sostituire Montolivo. Il centrocampista attualmente in forza alla Fiorentina ha il profilo ideale per le necessità attuali del Milan e ha il contratto in scadenza nel 2018. Voci su un possibile interessamento dei rossoneri nei confronti di Badelj erano circolate già in estate e ora, anche grazie ai nuovi fondi i cinesi, Marco Fassone potrebbe presentare a Della Valle un’offerta concreta.

In queste ultime ore le voci su un possibile addio all’Inter di Brozovic sembrano essersi placate per le dichiarazioni di Frank De Boer che ha aperto ad una sua riammissione in rosa. I rossoneri restano però alla finestra, essendo Brozovic un giocatore che da molto interessa dalle parti di via Aldo Rossi. Il Milan aveva infatti già trattato il croato nel gennaio del 2014 e ora potrebbe rifarsi sotto.

Più remota e complicata è invece l’ipotesi Hernanes. Il brasiliano, che già non rientra nella cerchia dei preferiti di Massimiliano Allegri, rischierebbe di perdere ulteriori posizioni nella gerarchia del centrocampo bianconero con il rientro dall’infortunio di Claudio Marchisio e l’ormai certo approdo alla Juventus di Axel Witsel.

Tiemoue Bakayoko, Vincent Koziello e Youri Tieleman sono nomi di giovani promesse accostati al Milan ma con scarse possibilità di vestire la maglia rossonera poiché difficilmente il Milan, avendo in casa già il giovane Locatelli, investirebbe denaro su altri giovani.

Fabio Anelli

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Calciomercato – Su Lindelof c’è anche l’Aston Villa

Verso Chievo-Milan, ballottaggio Locatelli-Sosa: chi scegliere?

Gianluca Lapadula: 5 cose che non sapete di lui

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy