Bacca, è scaduta la deadline per la cessione. Gli scenari

Bacca, è scaduta la deadline per la cessione. Gli scenari

Entro il 31 luglio Carlos Bacca doveva essere ceduto dal Milan. Ma quella data è passata e il colombiano è ancora a Milanello. La vicenda non è però chiusa

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

Venti gol, spesso decisivi e una valutazione alta, 30 milioni di euro che pesano come un macigno. Quella di Carlos Bacca al Milan è una situazione un po’ surreale: miglior giocatore rossonero della scorsa stagione, è l’unico giocatore della rosa rossonera, forse insieme a De Sciglio, che può sbloccare il mercato milanista, orfano dei milioni di berlusconiana memoria ma anche di quelli, ipotetici, di una non ben definita cordata cinese.

Bacca e il Milan si erano dati una data, una sorta di scadenza per l’eventuale cessione, che era fissata esattamente in ieri, il 31 luglio. E non è successo nulla: il colombiano è ancora a Milanello, nonostante il club di Via Aldo Rossi avesse già un accordo di oltre 30 milioni con il West Ham, squadra che però, non ha mai entusiasmato El Peluca.

E allora cosa succederà? Gli scenari possibili sono essenzialmente tre. Nel primo caso Bacca accetta la squadra inglese e si trasferisce in Premier per buona pace di tutti, nonostante l’arrivo a Londra dell’argentino Calleri, che non preclude comunque altri acquisti in avanti. Tanti soldi per il Milan, che così può far partire il suo mercato, e tanti soldi per il giocatore. Ma, questa è forse anche l’ipotesi, al momento, più difficile da realizzare. La seconda possibilità è quella che il colombiano lasci il Milan per un’altra realtà, che potrebbe essere, ma non solo lei, la squadra francese del PSG, allenata dall’amico e mentore Unai Emery. Ma il problema extracomunitari persiste e per questo la via della Francia è per ora sbarrata. Niente da fare per l’ipotesi Barcellona, che si sta indirizzando su altri profili.

La terza è ultimo scenario è quello al momento più concreto, cioè la conferma in rossonero. Bacca, infatti, è amato dai tifosi e dai compagni, e piace anche a Montella, cosa rivelata dallo stesso allenatore in conferenza. Nonostante tutto,  il colombiano è un ottimo centravanti e con il lavoro e la professionalità potrà adattarsi anche al gioco del tecnico campano, che non prevede di norma una vera e propria punta come Bacca. E questo potrebbe essere il vero colpo di scena rossonero, anche se il mercato in questo modo resterà fermo fino alla fine di agosto e quindi poi, se ne riparlerebbe solo a gennaio.

 

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Calciomercato – Attento Milan: la Juventus torna su Cuadrado

Ménez è del Bordeaux: le sue parole in conferenza stampa

Milan, dai sogni alla realtà ‘low cost’

Dall’Inghilterra – Liverpool su De Sciglio: ecco l’offerta

Milan, se parte Bacca arrivano 4 giocatori: il punto

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy