news milan

Milan, si riavvicina Lippi: potrebbe essere il nuovo dt

I cinesi vogliono portare Lippi al Milan, ma non come allenatore. Il ct campione del mondo avrebbe un ruolo manageriale, che piacerebbe anche a Berlusconi.

Stefano Bressi

Il Milan ai cinesi, sembra sempre più che una semplice ipotesi. Il gruppo d'Oriente punta sui rossoneri e i due advisor, Sal Galatioto e Nicholas Gancikoff, stanno cercando di raggiungere in tempi brevi l'accordo per il passaggio di consegne. Ovviamente condizionerebbero immediatamente, scrive il Corriere dello Sport, non solo il mercato, ma anche la scelta del nuovo allenatore. Vogliono profili di alto livello e per questo è tornata possibile la candidatura di Marcello Lippi, nel ruolo di direttore tecnico. Sulla panchina potrebbe continuare a esserci Cristian Brocchi. Il ct campione del mondo nel 2006 non ha intenzione di fare l'allenatore, ma questo ruolo manageriale lo affascina. Quando i cinesi diventeranno totalmente proprietari a Lippi potrebbe addirittura essere offerto il ruolo di presidente. I cinesi ne sono affascinati, visto quanto ha vinto. Lippi è stato anche il primo a portare in Cina la Champions asiatica.

L'ultima parola sulla panchina spetterà, come sempre, a Silvio Berlusconi. Se dovesse rimanere al timone del club confermerebbe Cristian Brocchi, ma potrebbe decidere di accontare i cinesi, nominado comunque Lippi dt, vista la stima che nutre nei suoi confronti. A breve, comunque, verrà svelato il nome del nuovo tecnico. Da considerare sempre come possibili candidati ci sono Marco Giampaolo, Frank De Boer, Rudy Garcia e Vilas Boas.

Sul mercato i cinesi potrebbero portare Romelu Lukaku, ma non solo. Contatti con il Sion per Leo Lacroix, giovane difensore svizzero, e con la Dinamo Zagabria per il gioiello croato Marko Pjaca, che tanto bene ha fatto a Euro 2016.

"TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

"SEGUICI:

tutte le notizie di

Potresti esserti perso