Milan, Sanchez si allontana: il cileno potrebbe tornare a lavorare con Guardiola

Milan, Sanchez si allontana: il cileno potrebbe tornare a lavorare con Guardiola

Alexis Sanchez, uno degli obiettivi per l’attacco rossonero, sembra allontanarsi sempre di più dal Milan. Il cileno, infatti, potrebbe tornare a lavorare con Pep Guardiola al Manchester City

di Lorenzo Romagna, @RmgLnz95

Il closing per la cessione del 99,93% delle quote del Milan da parte della famiglia Berlusconi pare essere ormai ad un passo. Tra giovedì e venerdì, insomma, a meno di clamorosi colpi di scena, il Milan passerà finalmente in mani cinesi. In caso di buona riuscita dell’affare, i primi obiettivi della coppia entrante FassoneMirabelli saranno quelli di discutere i rinnovi di alcuni giocatori e di programmare il prossimo mercato estivo. E la priorità, come più volte ribadito, sarà quella di trovare un attaccante dai grandi numeri per sostituire l’ormai sempre più probabile partente Carlos Bacca.

Sul taccuino del duo ex interista sembra figurare anche il nome di Alexis Sanchez, attaccante 28enne attualmente in forza all’Arsenal. Il cileno, però, stando alle ultime voci provenienti dal ‘The Sun’, potrebbe allontanarsi definitivamente dal Milan e dall’Italia. La trattativa con il Manchester City di Pep Guardiola, tecnico che ha già allenato l’attaccante al Barcellona, sembrerebbe ben avviata e Sanchez sarebbe felice di tornare a lavorare con l’allenatore spagnolo. Le cifre dell’affare, nel caso la trattativa dovesse andare in porto, dovrebbero aggirarsi attorno ai 59 milioni di euro.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Dall’Inghilterra – Sanchez, l’Arsenal fissa il prezzo: 57 milioni di euro

Wenger: “Sanchez? Non abbiamo trovato l’accordo per il rinnovo”

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy