Milan, Pato non tornerà: il ‘Papero’ vuole tornare in patria

Milan, Pato non tornerà: il ‘Papero’ vuole tornare in patria

Alexandre Pato, 29enne centravanti brasiliano, avrebbe deciso di fare ritorno in Brasile per stare più vicino alla sorella ed alla famiglia

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Il Milan, alla ricerca di un attaccante per la sessione invernale di calciomercato, aveva fatto, inizialmente, un pensierino a riportare in rossonero Alexandre Pato, centravanti brasiliano classe 1989, autore di 63 gol in 150 gare con la maglia del Diavolo tra il gennaio 2008 ed il dicembre 2012.

Il ‘Papero‘, attualmente in forza al Tianjin Quanjian, compagine della Chinese Super League, club con cui è sotto contratto fino al 31 dicembre 2019, sarebbe tornato volentieri a Milano, poiché rimasto molto legato alla città, al Milan, ai suoi colori ed ai suoi tifosi, nonché per via del rapporto di amicizia che lo lega al connazionale Leonardo, dirigente del sodalizio meneghino.

Pato, però, nelle ultime ore avrebbe fatto sapere, come ricordato dal ‘Corriere della Sera‘ oggi in edicola, di preferire un ritorno in patria, in Brasile, perché vorrebbe stare più vicino alla sorella Gisele, da poco ripresasi da una malattia e, più in generale, alla famiglia. Con l’ambizione di giocarsi un Mondiale per Club in una squadra del suo Paese.

IL MILAN, INTANTO, PUNTA DRITTO SU UN ATTACCANTE DELLA PREMIER LEAGUE. PER LE ULTIME, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy