Milan, oggi possibile incontro con la famiglia Donnarumma: le ultime

Milan, oggi possibile incontro con la famiglia Donnarumma: le ultime

Il rinnovo di Gianluigi Donnarumma, portiere del Milan, sembra ormai essere certo, tuttavia il rapporto tra la famiglia e Raiola si sarebbe incrinato…

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Secondo quanto viene riportato dal sito metropolisweb, il padre e la madre di Gianluigi Donnarumma, estremo difensore rossonero, avrebbero raggiunto Milano ieri pomeriggio, nell’appartamento che il Milan mette a disposizione di Gigio quando riceve la visita della sua famiglia. La volontà è quella di chiudere finalmente questa telenovela, che è diventata molto pesante dal punto di vista mediatico, soprattutto per persone che non amano stare al centro dell’attenzione come i Donnarumma. Per quanto riguarda le prossime mosse, sono in programma due appuntamenti: il primo è quello dell’esame di maturità del numero 99 rossonero, che potrebbe essere rinviato visto che il portiere non ha avuto probabilmente il tempo necessario per prepararsi, il secondo è l’incontro con Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, che dovrebbe avvenire nella giornata di oggi a Casa Milan, dove verrà ribadita la proposta della dirigenza di offrire un contratto di 6 milioni l’euro l’anno. Per quanto riguarda invece Mino Raiola, procuratore del giocatore, la famiglia di Gigio, in particolare il padre Alfonso e il fratello Antonio, non avrebbero gradito il comportamento avuto dal potente agente, ed è per questo motivo che i rapporti si sarebbero raffreddati. Vedremo cosa succederà, ma Donnarumma sembra essere ormai sempre più vicino alla permanenza al Milan…

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Bucchi: “Donnarumma? A quell’età conta il cuore non il portafogli”

Donnarumma, l’accordo fa felici tutti: anche il fratello

Donnarumma, c’è l’accordo: 6 milioni di euro l’anno

Tutte le nostre news di calciomercato

SEGUICI SUFacebook ///Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy