Milan – Gustavo Gómez, ecco cosa manca per chiudere l’affare

Milan – Gustavo Gómez, ecco cosa manca per chiudere l’affare

Gustavo Gómez sempre più vicino al Milan: per poterlo vedere approdare in rossonero, però, va prima espletata una formalità burocratica

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Dopo il fallimento della trattativa per Mateo Musacchio, che il Milan avrebbe voluto in prestito con diritto di riscatto a fronte degli almeno 25 milioni ‘cash’ chiesti dal Villarreal, i rossoneri hanno rapidamente puntato il proprio sguardo verso Gustavo Gómez, difensore centrale paraguayano classe 1993 ed in forza al Lanús, formazione campione d’Argentina in carica. Milan e Lanús stanno trattando, in queste ore, per trovare l’accordo definitivo per il trasferimento in rossonero del calciatore, il quale sarebbe segnalato in arrivo in Italia: l’operazione dovrebbe concludersi sulla base del prestito con diritto di riscatto, che diverrà poi obbligo ad un numero stabilito di presenze, fissato a 8 milioni di euro.

Tutto fatto, dunque, per l’approdo del roccioso Gustavo Gómez, reduce dalla Copa América con il suo Paraguay, in rossonero? Non proprio. Perché, per poterlo rivendere al Milan, il Lanús dovrà prima acquisire l’intero cartellino del calciatore: attualmente, così come confermato da una nota ufficiale del sito web del Lanús datata 31 luglio scorso, Gustavo Gómez è ancora, per il 50%, di proprietà di un fondo sudamericano, che lo aveva fatto giocare nel Club Libertad de Paraguay prima e, quindi, nel Lanús. Il Presidente del club argentino, Nicolás Russo, si trova ora in Paraguay per comprare l’intero cartellino di Gustavo Gómez e, poi, chiuderà l’accordo con il Milan.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Cessione Milan: smentite dalla Cina sull’interessamento di Fosun

Milan, in caso di permanenza di Bacca può partire Luiz Adriano

Calciomercato – Dal Portogallo: il Benfica spara alto per Salvio

Kucka: “Dimostriamo di tenere al Milan”

Montella: “La nostra miglior partita, sono soddisfatto”

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy