news milan

Mercato, il Milan cerca una soluzione per Matri

Alessandro Matri, attaccante Milan, quest'anno in prestito alla Lazio (credits: GETTY Images)

Alessandro Matri è pront a tornare al Milan dopo un anno in prestito ala Lazio. I rossoneri difficilmente lo terranno. Si valutano le possibili strade.

Stefano Bressi

Un altro calciomercato è pronto a cominciare e ancora una volta per il Milan c'è il futuro di Alessandro Matri da sistemare. L'attaccante ex Juventus non sarà riscattato dalla Lazio. Stesso discoso che si ripete da ormai due anni. Ma questa , di certo, sarà l'ultima volta che il futuro di Matri dipenderà dal Milan: il giocatore va in scadenza a giugno 2017. Ovviamente, di rinnovo neanche a parlarne.

Ma attenzione, non è da escludere che possa rimanere in rossonero per quest'ultimo anno. Ci sono due-tre fattori che potrebbero far sì che nella prossima stagione Matri sia vestito di rossonero: in primis il fatto che la sua compagna, Federica Nargi, partorirà a settembre e il bomber del Milan potrebbe voler starle vicino. Lei vuole restare a Milano. Un'altra condizione sarà il numero di attaccanti che partiranno. Se dovessero essere almeno due o tre, Matri potrebbe restare come riserva. Infine molto dipenderà dall'allenatore. Nel caso saltasse la trattativa con i cinesi e restasse Silvio Berlusconi e con lui Cristian Brocchi, l'ex numero 9 del Milan potrebbe tentare di rilanciarsi in rossonero, come riportato da calciomercato.com.

Ma l'ipotesi più gettonata è sempre quella della partenza, anche se di squadre interessate ce ne sono poche. Le destinazioni possibili, al momento sarebbero: l'Atalanta, in modo da restare nelle vicinanze di Milano, ma la situazione non è semplice (l'arrivo di Giampiero Gasperini potrebbe cambiare le cose); un ritorno al Cagliari dove ha fatto tanto bene, ma i sardi al momento cercano profili più giovani, ma si potrebbe tornare a parlarne ad agosto; infine il Genoa che deve sostituire il partente Pavoletti e potrebbe farlo a basso costo. A complicare tutto c'è l'ingaggio: 2,5 milioni l'anno. Troppi per tutti questi club. La soluzione sarebbe che una parte dello stipendio fosse pagato dal Milan o, addirittura, la rescissione del contratto.

Il futuro di Matri resta un rebus. Diviso tra il Milan e il resto d'Italia. Questa, però, sarà l'ultima volta che il mercato rossonero dovrà incrociare la strada di Matri.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

SEGUICI:

tutte le notizie di

Potresti esserti perso