news milan

Ibrahimovic non svela il futuro: il Milan spera ancora

Zlatan Ibrahimovic, attaccante della Svezia (credits: GETTY Images)

Ieri Zlatan Ibrahimovic ha svelato soltanto la sua nuova linea d'abbigliamento. Il Manchester United lo aspetta con un ricco contratto, il Milan sogna

Daniele Triolo

"

"Zlatan Ibrahimovic, ieri pomeriggio, ha preso un po' tutti in giro. L'attaccante svedese, in diretta sul suo account personale di 'Facebook' (110mila utenti collegati), ha bluffato, e non ha rivelato, come molti si attendevano, il nome della sua futura destinazione, bensì svelato nei minimi dettagli (“dalla A alla Z”, cit.) la sua linea di abbigliamento sportivo. Un cronista inglese, ha sottolineato questa mattina il 'Corriere dello Sport – Stadio', ha provato a chiedergli del Manchester United, ma la risposta di Ibrahimovic, a tal proposito, è stata molto enigmatica: “Non ho niente da confermare: dovete avere pazienza. Vi posso dire per certo che anche a Manchester indosseranno l'abbigliamento A-Z”. Ibrahimovic, in questi giorni, si sta divertendo a 'trollare' (termine in voga tra i giovanissimi per sottolineare un'ironica presa in giro) la gente che, sempre con maggior frequenza, gli chiede dove andrà a giocare: “Mi piace quando i giornalisti cominciano a raccontare storie, quando sarò stanco delle troppe voci, allora vi dirò dove vado”, ha dichiarato anche ieri, in diretta, Ibrahimovic, per il quale, però, secondo il 'CorSport', il Manchester United di José Mourinho, che gli ha offerto un ricchissimo contratto, dovrebbe essere la destinazione quasi scontata.

"Il fatto, però, che Ibrahimovic ora pensi soltanto ai Campionati Europei con la sua Svezia, e che aspetti a rivelare le proprie decisioni, può autorizzare i tifosi del Milan a sognare un Ibra-bis, anche se si corre il rischio di un risveglio traumatico. “Se devo fare un paragone con i club in cui sono passato, il Milan, storicamente, è il più grande, sotto ogni aspetto. Tutti i giocatori erano dei Nazionali: il PSG non è ancora a quel livello”. Parole e musica di Ibrahimovic, cuore rossonero ma anche fenomeno dall'ego smisurato, così come ha evidenziato ad un tifoso che, in diretta Facebook, gli ha chiesto di Parigi: “Se avessi voluto, sarei potuto rimanere per altri cinque anni al PSG. Ma capita di arrivare ad un punto in cui non c'è più nulla da fare, così ho deciso di trovare nuovi stimoli. Da quando me ne sono andato, a Parigi continua a piovere: il cielo piange la mia assenza”. Il solito, irriverente Ibra.

"

"TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

"SEGUICI:

tutte le notizie di

Potresti esserti perso