news milan

Ibra e quel ‘segreto di pulcinella’. Ma il Milan è davvero fuori dai giochi?

Zlatan Ibrahimovic, attaccante che piace sempre molto al Milan (credits: GETTY images)

Nemmeno oggi Zlatan Ibrahimovic ha svelato il proprio futuro. Il suo segreto, in realtà, pare avere i connotati di quello di pulcinella, ma nulla è scontato. Nemmeno che lo svedese possa finire in rossonero

Lorenzo Romagna

Ci risiamo. Zlatan Ibrahimovic ha bluffato. Si, l'ha fatto di nuovo. Diciamoci la verità: ci siamo abituati, dallo svedese abbiamo ormai imparato che possiamo aspettarci di tutto. E oggi non ci siamo fatti trovati troppo impreparati a possibili sorprese, che difatti sono arrivate. Nessun futuro della sua carriera, quella stavolta non c'entra niente. O forse meglio dire: nessun futuro della sua carriera calcistica. Perché Ibrahimovic, in realtà, ha svelato si un futuro, ma quello della sua nuova linea di vestiti. 'A-Z', il nome per chi non lo sapesse.

L'ex attaccante di Juventus, Inter e Milan lo aveva già fatto capire: "Continuate a scrivere storie su di me, così io continuo ad eccitarmi". 'E allora perché non continuare a tenere segreto il mio possibile club?', avrà pensato il giocatore. A dir la verità, ad oggi, il suo segreto sembra molto prossimo ad avere i connotati dello stesso di pulcinella. Perché il suo prossimo club sarà il Manchester United. Non sembrano esserci dubbi. Ma qui torniamo al punto di prima: con Ibrahimovic nulla di scontato. Nemmeno una sorpresa su voci che ormai sembrano certe, come appunto il suo approdo in Inghilterra.

Ecco perché i tifosi rossoneri non perdono le speranze. E tornano a sognare l'arrivo di Zlatan Ibrahimovic. Inutile prenderci in giro: le speranze di vedere nuovamente l'ormai ex PSG in rossonero sono ridotte al lumicino. Però è anche vero che la stessa speranza è sempre l'ultima a morire, no? E che più concretamente lo svedese ha rinviato a data da destinarsi l'annuncio del suo proseguo calcistico. Insomma, il futuro pare essere scritto, ma anche avere dubbi può risultare lecito.

Anche perché qualora tali dubbi dei tifosi rossoneri dovessero essere reali, risulterebbe abbastanza ovvio il fatto che l'attaccante non sveli il suo prossimo club prima del 15-20 giugno. Un periodo cruciale per le sorti del club rossonero, che potrebbe passare in mani cinesi. Chissà che proprio la cordata interessata al Milan non possa presentarsi dalle parti di Milanello con quel giocatore che, solamente 4 anni fa, fece sognare la Milano rossonera.

Ipotesi, dubbi, indiscrezioni, smentite. Dietro il futuro di Ibrahimovic - in poche parole - pare esserci un vero e proprio caos. A quanto pare, proprio quello che piace allo svedese. Tutto ciò che serve al classe '81 per... eccitarsi. Per il momento, pazienza. Lo svedese chiede sola e semplice pazienza. E, perché no, anche un briciolo di speranza ai supports rossoneri. "Dovrete essere pazienti, quando sarà il momento vi dirò dove andrò a giocare". Chiaro?

"TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

"SEGUICI:

tutte le notizie di

Potresti esserti perso