Genoa, presentato Taarabt: “Al Milan un’esperienza bellissima”

Adel Taarabt, fantasista marocchino, è stato presentato oggi dalla sua nuova squadra, il Genoa, ma non ha dimenticato i recenti trascorsi rossoneri

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Nei giorni scorsi il Genoa ha ufficializzato l’arrivo, in prestito per 18 mesi dal Benfica, del 27enne fantasista marocchino Adel Taarabt. Per il calciatore, che è stato presentato oggi a Pegli, quartier generale della società rossoblu, si tratta di un ritorno nel nostro campionato, avendo già indossato, con buoni risultati, la maglia del Milan da gennaio a giugno 2014 (16 presenze e 4 gol tra Serie A e Champions League).

“Sono contento di essere al qui, questa per me è una grande opportunità – ha detto oggi Taarabt ai giornalisti presenti al centro ‘Gianluca Signorini ‘-. La prima impressione? Buonissima, anche se il primo allenamento è stato durissimo, non mi sono mai allenato così ma va bene, ne ho bisogno. Mi sono trovato bene da subito con i ragazzi, c’è un bel gruppo e ora voglio mettermi a disposizione e fare bene. Perché il Genoa? Mi piace l’Italia, Preziosi mi ha convinto a venire qui e i miei obiettivi sono quelli di tornare a giocare a pallone e soprattutto fare bene. Juric? Sapeva di me, ha visto tante mie partite, mi piace perché è una persona vera, mi ha detto che se farò quello che mi dice ritroverò la forma e adesso voglio solo allenarmi e giocare. Tutti dicono che ho talento, alcuni dicono che non ho la testa ma io non la penso così: ho iniziato a giocare presto, non giocando per tanto tempo uno può pensare che io abbia dato problemi. Quella al Benfica è stata un’esperienza difficile, ma ora voglio solo pensare al Genoa e a fare bene qui”.

Taarabt ha dedicato un passaggio della sua conferenza di presentazione ai suoi trascorsi rossoneri: “Al Milan un’esperienza bellissima, ho giocato la Champions, con un allenatore che mi ha parlato tutti i giorni aiutandomi molto. Ora voglio fare uguale qui al Genoa. La posizione in campo? Penso che l’allenatore sappia dove mi piace giocare, ma sono a sua disposizione, dietro una punta o laterale – si legge su ‘gianlucadimarzio.com’ -. Quanto ci vorrà prima di tornare ai miei livelli? Mi sono sempre allenato, ma giocare è un’altra cosa: io penso tra una settimana o dieci giorni di essere pronto, poi dipenderà dall’allenatore. Il peso? Quando sono arrivato al Benfica ero qualche chilo sovrappeso, ma ne arrivavo dalle vacanze e mamma cucina bene – scherza Taarabt – però adesso mi mancano uno o due chili per essere nel peso giusto. Come detto tra una settimana conto di essere pronto. A chi dice che non tiro mai di potenza rispondo che non mi piace calciare di forza, mi piace anticipare con la testa il portiere e piazzare il pallone, già da giovane era così e continuo a farlo anche ora”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Tutte le nostre news di calciomercato

Bertolacci: “Indossare la maglia del Milan è un privilegio ed una responsabilità”

Milan, nuovo assalto alla Coppa Italia: ecco com’era andata l’anno scorso

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy