Gattuso su Çalhanoglu: “Per me è fondamentale: finché ci sarò io, resterà”

Gattuso su Çalhanoglu: “Per me è fondamentale: finché ci sarò io, resterà”

Gennaro Gattuso, tecnico rossonero, ha parlato di Hakan Çalhanoglu, del suo momento di forma e della sua importanza negli schemi tattici del Milan

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Oggi, al ‘Milanello Sports Center’ di Carnago (VA), il tecnico rossonero, Gennaro Gattuso, ha presentato in conferenza stampa Milan-Spal, gara in programma domani sera alle ore 20:30 a ‘San Siro’.

Gattuso, per l’occasione, ha anche parlato del momento del trequartista turco Hakan Çalhanoglu: “A Frosinone non sapevamo come prendere i quinti loro, eravamo in difficoltà, e l’ho messo come quinto. Ha sbagliato ma non è si è nascosto, è uscito fuori, ha chiesto palla. Lo so anche io che non sta giocando ai suoi livelli, così come Samu Castillejo, Gonzalo Higuaín“.

Il tecnico del Milan, nel frattempo, ha però voluto sottolineare come, per lui, l’ex giocatore del Bayer Leverkusen sia intoccabile: “Finché sono io allenatore, rimarrà qui. Per me è fondamentale per come voglio giocare io. Nei momenti di difficoltà ai giocatori va data fiducia, specialmente a Çalhanoglu”.

Una stoccatina, però, l’allenatore milanista gliel’ha data per quanto concerne i calci piazzati dell’ultimo periodo: “Per la qualità nei piedi che ha, non possa mai sbagliare. Questo gli rimprovero. Stiamo provando a farli tirare a Ricardo Rodríguez, in maniera diversa, ma non li stiamo sfruttando al massimo”.

PER LE DICHIARAZIONI INTEGRALI DI GATTUSO IN CONFERENZA, CONTINUA A LEGGERE >>>

+++MILAN-SPAL in diretta su DAZN. Guardala gratis! CLICCA QUI+++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy