calciomercato

GALLIANI: no a El Ghazi. Ritorno di fiamma per Perotti

Diego Perotti, fantasista del Genoa (credits: GETTY Images)

Galliani ha chiuso le porte per gennaio a El Ghazi, ma torna vivo l'interesse per Perotti

Redazione

I verdetti del campo danno ragione al modulo adesso in adozione, per questo i movimenti della società sul mercato non sembrano ponderare l’idea di un centrocampo a tre. Si era palesata, infatti, un’attrazione nei confronti di Anwar El Ghazi, ala dell’Ajax dai connotati calcistici alla Cristiano Ronaldo, che sarebbe potuta giungere a Milano solo dopo una partenza importante; Luiz Adriano su tutti, che si pensava di poter cedere.

Tuttavia, dopo la smentita oggi di Adriano Galliani, a margine della conferenza in vista della gara contro l’Alessandria,  è emerso che l’esterno ventunenne di origine marocchina quasi sicuramente non sposerà la causa rossonera a gennaio, e il brasiliano, almeno sino a giugno, rimarrà accasato ancora in quel di Milanello. La dirigenza sembrerebbe, però, da quanto è emerso nelle ultime ore, orientata su un ipotesi più ragionata e coerente con l’imminente futuro: trattasi di Diego Perotti, centrocampista del Genoa, la cui avventura al grifone è ormai al capolinea.

Insomma, un interprete cristallino che potrebbe fare comodo all’interno dello scacchiere tattico dell’allenatore serbo, sia da esterno destro nel  4-4-2, sia come possibile trequartista in un sempre più lontano 4-3-1-2.

Trovato il bandolo della matassa per quanto riguarda il mercato a centrocampo, il nodo da sciogliere sarà, modulo a parte, l’abbondanza di giocatori in fase offensiva, considerando il ritorno all’ovile di Boateng e il rientro imminente del francese Menez.  Di sicuro, l’innesto in mezzo al campo sarà fondamentale, ecco perché la scelta di un eventuale pedina dovrà essere vagliata nei minimi dettagli, soprattutto per evitare inutili sperperi di denaro.

Edoardo Colombo

tutte le notizie di

Potresti esserti perso