Fassone: “Per Donnarumma faremo di tutto, non vogliamo cederlo ma l’ultima parola è sua”

Fassone: “Per Donnarumma faremo di tutto, non vogliamo cederlo ma l’ultima parola è sua”

Marco Fassone, amministratore delegato del Milan, ai microfoni di ‘Radio Anch’Io Lo Sport’: “Mercato? Puntiamo a comprare entro i primi di luglio”

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Marco Fassone, amministratore delegato del Milan, è stato intervistato dai microfoni della trasmissione ‘Radio Anch’Io Lo Sport’, in onda su Radio Uno, dove ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

Sulla stagione del Milan: “Non storciamo il naso per il preliminare di Europa League. Vogliamo tornare a essere una squadra competitiva e l’ingresso nelle coppe europee era il primo step necessario, anche per ritrovare l’abitudine a giocare ogni tre giorni”.

Su quanto ci metterà il Milan ad arrivare all’altezza di Juventus, Roma e Napoli: “La Juventus ha formato un solco importante, azzurri e giallorossi hanno fatto un campionato eccezionale. La nostra società lavora bene, è inutile fare pronostici, ma vorremmo tornare in Champions League già dalla prossima stagione”.

Se è più importante il quarto posto o vincere la prossima Europa League: “Sono due strade per arrivare in Champions. Il Milan ha sempre fatto bene in Europa, giocare il giovedì non è facile ma dobbiamo fare uno sforzo mentale per riuscire a fare bene”.

Sui correttivi da apportare nella squadra rossonera: “Ci sono valutazioni tecniche che faranno Mirabelli e Montella. Dobbiamo mettere in rosa giocatori d’esperienza abituati a vincere che saranno fondamentali per i giovani. Poi deve cambiare anche la mentalità, perché dobbiamo tornare ad avere l’abitudine alle vittorie”.

Su Gianluigi Donnarumma: “Speriamo di trattenerlo. Non dipende soltanto dal cuore ma anche dal potere contrattuale. Il nostro desiderio è quello di farlo rinnovare e faremo uno sforzo economico. Siamo disponibili a fare di tutto, anche se l’ultima parola sarà la sua”.

Su Alvaro Morata e gli altri nomi di attaccanti accostati al club rossonero: “Leggo sempre una girandola di nomi ma non siamo vicini a nessuno. Abbiamo incontrato alcuni club europei, ma non voglio fare nomi. Stiamo lavorando per mettere rapidamente a disposizione di Montella i due terzi o i tre quarti della rosa: puntiamo a comprare entro la prima di luglio”.

Sul possibile no di Donnarumma al rinnovo: “Non vogliamo cederlo, lo scenario è abbastanza improbabile, ma non potremmo comunque permetterci di arrivare al prossimo luglio con il suo contratto in scadenza”.

Su Vincenzo Montella: “La continuità è fondamentale, abbiamo seguito il mister bene dall’esterno prima del closing, poi lo abbiamo conosciuto meglio. È sulla strada giusta e siamo convinti che sia l’allenatore che cerchiamo”.

Sui rinforzi in difesa: “Molto probabilmente arriveranno innesti in tutti i ruoli, per la retroguardia saranno uno o due”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, avanti con Montella: rinnoverà fino al 2019

Cagliari-Milan, le pagelle rossonere: Ocampos migliore in campo

Tacchinardi: “Donnarumma? Non credo che il contratto lo stia destabilizzando”

Fassone a Sky: “Per Donnarumma faremo sacrifici ragionevoli”

Montella: “Lasciamo stare Donnarumma”

Cagliari-Milan, i tifosi a Donnarumma: “Gigio firma il contratto”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy