Donnarumma, testa o cuore: il futuro di Gigio tra passione e ambizioni

Donnarumma, testa o cuore: il futuro di Gigio tra passione e ambizioni

Il futuro di Gigio Donnarumma al Milan è sempre più in bilico: in estate o rinnova il contratto oppure dovrà essere ceduto. Chi al suo posto?

di Alessio Roccio, @Roccio92
Gianluigi Gigio Donnarumma Milan

NEWS MILAN – Le parole di Paolo Maldini e Zvonimir Boban di inizio stagione che avevano definito Gigio Donnarumma leader nonostante la giovane età, sono state ampiamente confermate in questa stagione. Il classe 1999 ha mostrato di continuare il proprio processo di crescita e maturazione e sebbene abbia appena compiuto 21 anni, l’estremo difensore di Castellammare di Stabia è diventato un punto fermo non solo in campo, ma anche nello spogliatoio.

Lo ha confermato lo stesso Gigio in una recente intervista in cui ha rivelato come ad oggi si senta molto più leader e importante all’interno delle mura di Milanello. Sa di essere ormai un giocatore fondamentale e di grande carisma nella rosa rossonera e per questo motivo, con il contratto in scadenza a giugno 2021, deve scegliere presto cosa fare. Le parole di Mino Raiola risalenti ad alcune settimane fa non lasciavano molto spazio alle interpretazioni: “Tutto dipenderà dai piani del Milan, se la società potrà fare certe cose allora Gigio rimarrà, altrimenti sarà meglio andare”. Progetto sul campo e forza economica la richiesta del procuratore di Donnarumma per il futuro del suo assistito.

Come accaduto nel 2017, però, a prevalere potrebbe essere il cuore di Gigio, a patto che il club sia disposto a riproporre quanto meno il contratto da 6 milioni che attualmente è in vigore. Non mancheranno le offerte, PSG e Real Madrid su tutte sono al varco, ma come scrive la Gazzetta questa mattina il Coronavirus potrebbe abbassare il prezzo del portiere. Con la crisi a cui andranno incontro le società il cartellino di Donnarumma potrebbe passare dai 50 milioni richiesti ai 30-35 degli offerenti.

A quel punto il club rossonero si guarderà intorno per cercare un sostituto. Reina e Plizzari rientreranno dai prestiti, ma lo spagnolo ha già fatto capire di rimanere solo se dovesse essere il titolare. Nel caso in cui si rivoglia investire la cifra potenziale incassata dalla cessione di Donnarumma, la rosea fa due nomi: Meret o Musso, entrambi valutati sui 30 milioni. Intanto, bisognerà riflettere anche sul futuro di Romagnoli: LE ULTIME>>>

Caricamento sondaggio...

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓


0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy