news milan

Conte: “Cuadrado è del Chelsea, ma non prevedo il futuro”

Juan Cuadrado, ala di proprietà del Chelsea, da oggi alla Juventus  (credits: GETTY Images)

Conte ha toccato tanti temi prima di affrontare il Milan a Minneapolis per l'International Champions Cup. Da Cuadrado a Diego Costa.

Stefano Bressi

Nella notte tra oggi e domani ci sarà l'ultima sfida per il Milan nell'International Champions Cup. I rossoneri affronteranno il Chelsea di Antonio Conte. L'ex allenatore della Nazionale è intervenuto ai microfoni dei giornalisti e ha toccato molti tempi, riportati dal Daily Mail. Il primo è stato il possibile debutto di N'Golo Kanté, che è tornato a disposizione dopo le vacanze post-Europeo e dovrebbe fare il suo esordio con la squadra londinese proprio contro il Diavolo: "Kante è in buona forma e lo abbiamo trovato in ottime condizioni. Ora stiamo lavorando su aspetti tattici e fisici. Contro il Milan può giocare un tempo o trenta minuti. È pronto e sono felice di vederlo così".

Impossibile, in questo periodo, non parlare di calciomercato. I possibili partenti, tra i giocatori al servizio di conte sono principalmente due: Diego Costa e Juan Cuadrado. Sul primo, il tecnico italiano ha detto: "Lui è molto felice di stare con noi. Ha recuperato da un infortunio e ora è disponibile per la partita di domani contro il Milan. Ripeto: Diego Costa è ora un giocatore del Chelsea e per me questo è la cosa più importante in questo momento".

Sul colombiano, invece, appare meno sicuro di sè. Proprio il Milan è sulle sue tracce e i rossoneri potrebbero far leva sulla volontà del giocatore di tornare in Serie A. Oltre alle frasi di rito, scandite anche per Diego Costa, Conte ha infatti specificato di non poter garantire nulla: "Cuadrado è un giocatore del Chelsea, come ho detto per Diego Costa. Ha lavorato molto duramente e si sta allenando molto duramente con noi. Tutti sanno quello che penso di lui e tutti sanno che i buoni giocatori suscitano molto interesse in una finestra di mercato. Al momento è del Chelsea ed è felice, ma se mi chiedete cosa accadrà in futuro non posso rispondervi".

"TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

"SEGUICI:

Potresti esserti perso