CASO EL SHAARAWY, Milan infuriato: tornerà per andare via di nuovo

La società rossonera sarebbe infuriata con il Monaco per il mancato riscatto di El Shaarawy. Ora il giocatore tornerà a Milano, ma non per restarci

di Lorenzo Romagna, @RmgLnz95
Stephan El Shaarawy, con la maglia dell'Italia (credits: GETTY images)

Il Milan è alle prese con un vero e proprio ‘caso El Shaarawy’. Tanto da trovare il modo da arrabbiarsi anche durante le feste. Si, proprio così. Perché da pochi giorni a Milanello è arrivata l’ufficialità che il Monaco non riscatterà il giocatore. Nonostante i 3 milioni di euro già pagati, il club monegasco non ha nessuna intenzione di spenderne altri 13 per il riscatto. E tutto questo ad una sola presenza, anzi ad un solo minuto di gioco, dal riscatto obbligatorio. A precisarlo è la rosea, che parla poi del piano rossonero.

La dirigenza di via Aldo Rossi, infuriata dopo il comunicato del Monaco, riporterà il ‘faraone’ a Milano. Ma non per farcelo restare. Il Milan, infatti, è già alla ricerca di una società che abbia intenzione di puntare fortemente sull’attaccante, che ora è diventato una sorta di pedina. Ma prima di concludere l’affare, la società milanista vuole essere certa che il nuovo club possa far giocare l’italo-egiziano con costanza, in modo da attivare il riscatto di 14 milioni di euro che i rossoneri vorrebbero inserire su un futuro accordo. Su di lui ci sono il Genoa, non disposto però a sborsare una cifra così alta, la Roma e altre squadre di Premier League.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy