Calciomercato Milan – Si guarda a Kurzawa, Matic e Modric: il punto

Calciomercato Milan – Si guarda a Kurzawa, Matic e Modric: il punto

Layvin Kurzawa, Nemanja Matic e Luka Modric i tre obiettivi del Milan per i saldi di gennaio, visto che andranno in scadenza il 30 giugno con i loro club

di Daniele Triolo, @danieletriolo

CALCIOMERCATO MILAN – ‘Gazzetta.it‘ ha fatto il punto sul calciomercato del Milan in vista del prossimo mese di gennaio. Alla riapertura delle liste, infatti, il club di Via Aldo Rossi cercherà di mettere le mani su calciatori forti, d’esperienza, a prezzo di saldo perché dal contratto in scadenza il 30 giugno 2020.

Zlatan Ibrahimovic a parte, per il quale il Diavolo tratterà con Mino Raiola esclusivamente sull’ingaggio dello svedese, libero dall’accordo con i Los Angeles Galaxy dal 1° gennaio, il Milan guarda soprattutto in difesa ed a centrocampo. Qualora, infatti, dovesse lasciare Milano lo svizzero Ricardo Rodríguez, ci sarebbe già pronta un’alternativa.

Si tratta di Layvin Kurzawa, classe 1992, francese di origine polacche di proprietà del PSG, che nella fila della formazione di Thomas Tuchel si gioca il posto con Juan Bernat: arrivato a Parigi per 25 milioni dal Monaco nel 2015, Kurzawa a gennaio potrebbe muoversi per meno di 10 milioni. Il suo ingaggio si aggira intorno ai 4 milioni all’anno.

Il Milan, poi, vista l’incertezza sul futuro di Franck Kessié ed il rendimento ancora troppo altalenante di Ismael Bennacer, pensa all’innesto di Nemanja Matic, classe 1988, regista serbo che, fin qui, in stagione, ha giocato soltanto 5 partite tra Premier League ed Europa League nel Manchester United di Ole Gunnar Solskjaer. Può muoversi per circa 15 milioni, ma ha un ingaggio di 7 milioni di euro l’anno … Operazione complicata.

Stesso discorso che si può fare, per la versione online della ‘rosea‘, per il sogno Luka Modric, classe 1985, centrocampista croato del Real Madrid: nonostante Zvonimir Boban abbia un ascendente fortissimo sul centrocampista e l’affare Theo Hernández di quest’estate renda buoni i rapporti tra i due club, il suo stipendio di oltre 11 milioni l’anno potrebbe divenire un ostacolo insormontabile. Per l’estate, poi, il Diavolo progetta di mandare in porto un affare conveniente: per i dettagli, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy