Calciomercato Milan, la crisi economica spinge Bruno Fernandes lontano da Lisbona

Calciomercato Milan, la crisi economica spinge Bruno Fernandes lontano da Lisbona

Le difficoltà economiche dello Sporting Lisbona spingono Bruno Fernandes lontano dal Portogallo. E il Milan osserva

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

Crisi economica sempre più pesante per lo Sporting Lisbona che, come rivelato da A Bola, dovrà trovare 41 milioni di euro entro il prossimo giugno per salvare il club. Senza la Champions e le cause legali con i vari ​Gelson Martins, Podence e Rafael Leão, il tutto si è ancora notevolmente ingigantito.

Per questo, con ogni probabilità, i lusitani saranno costretti a fare cassa cedendo alcuni elementi della propria rosa. Uno di questi è Bruno Fernandes, ex centrocampista di Novara, Udinese e Sampdoria, autore di una stagione da urlo, con con 22 gol e 11 assist in 40 partite stagionali. Ecco, in tal senso, le parole del presidente ​Francisco Salgado Zenha: “Piace a tanti club. Ha una clausola da 100 milioni di euro, per quella cifra parte sicuramente. Se dovesse arrivare un’offerta inferiore siamo pronti ad ascoltarla. Potrebbe essere accettata, a determinate condizioni, non escludiamo nessuna opzione”.

Bruno Fernandes piace da tanto tempo al Milan che osserva la sua situazione con interesse, come anche il Manchester United che, come rivelato da calciomercato.com, la prossima settimana incontrerà l’entourage del calciatore per capire il da farsi. Certo, la concorrenza è forte, ma il Milan è in corsa per riportare il giocatore in Italia.

MILAN-SASSUOLO: RIVIVI LA DIRETTA TESTUALE DEL MATCH

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy